Milan-Roma, DE ROSSI: "Meritiamo il secondo posto. Manichini? Non mi sono mai sentito in pericolo, altrimenti me ne sarei andato" (AUDIO)

07/05/2017 alle 23:41.
ac-milan-v-as-roma-serie-a-25

Queste le dichiarazioni di , centrocampista della Roma, rilasciate alla stampa al termine del match contro il Milan

A ROMA TV - ASCOLTA L'AUDIO

Ascolta "De Rossi a Roma Tv post Milan-Roma 07.05.17" su Spreaker.

Gara perfetta stasera
Sapevamo quanto era importante, era tanto tempo che eravamo dietro al . Sappiamo di meritare il secondo posto così come forse non meritiamo il primo. Tanto passava per questa gara, a Milano non è mai facile.

Abitudine a vincere?
A volte viene sminuito il nostro atteggiamento in campo, siamo dietro solo alla squadra con più grande mentalità vincente d'Europa, per stargli a tiro serve fare tante belle gare, essere sempre concentrati. Oggi il Milan è sesto e li accolgono con delle ovazioni, questo mi fa pensare all'atmosfera di Roma, non pienamente giusta rispetto al valore della squadra e di quello che sta facendo

Cos'hai provato a vender penzolare il 'tuo' manichino
Lì per lì non è stato bello vederlo. Non è una bella immagine, ma mai mezza volta da quando sono qui mi sono sentito minacciato. Vivo a Roma, ma non ho mai avuto paura, sono sempre stato bene, mi hanno sempre accolto tutti bene, romanisti e laziali. Avessi avuto la sensazione di pericolo, per me o per le mie bambine, avrei fatto le valigie e sarei andato via. Non è stata forse l'immagine più bella da associare al Colosseo. A Roma tutti viviamo tranquilli, facciamo tutti colazioni negli stessi bar, ci conosciamo, starà a loro la prossima volta organizzare qualcosa di più divertente

?
Quando si parlava di una stagione alla Kobe Bryant, dicevo che Francesco avrebbe preso solo fischi in Italia. Invece lui riesce a ricevere omaggi in tutti gli stadi, è una cosa assurda, anche quando non scende in campo. Ti fa capire la grandezza del giocatore in questione