Totti, contro il Milan la prima da 90 minuti

IL MESSAGGERO – Per Francesco Totti è la decima partita giocata da titolare e Roma-Milan è l’unica nella quale è stato in campo per tutti i novanta minuti, senza essere sostituito. Un qualcosa insolito per il capitano della Roma, quest’anno

Iturbe e Strootman primi «acquisti»

IL TEMPO (E. MENGHI) – Il meglio deve ancora venire. Vale per Iturbe, rimpianto a Verona e schiacciato dal peso del cartellino a Roma, vale per Strootman, assordato dai rumors inglesi e rallentato da una condizione fisica lontana dal 100%.

Iturbe, mister 31 milioni con il motore imballato

IL MESSAGGERO (A. ANGELONI) – Ci sono annate nelle quali ti specchi e ti sembri perfetto; tocchi qualcosa e diventa oro. Walter Sabatini lo scorso anno ha fatto praticamente strike: De Sanctis, Maicon, Ljajic, Nainggolan, per non parlare poi di

Twitter, Abate: “Grande partita ieri”

Ignazio Abate, che non ha preso parte ieri sera alla partita tra Roma-Milan, nonostante lo 0-0 è soddisfatto del match giocato dai suoi compagni. Questo il post publbicato su Twitter: “Grande partita ieri. Bravi ragazzi“. VAI AL TWEET

Baldissoni ci crede, Roma come la Juve. Ora ricarica derby

GASPORT (C. ZUCCHELLI) – Il record stagionale di spettatori all’Olimpico in campionato, 46.620, davanti ai 44.353 di Roma-Fiorentina, non è servito. L’effetto stadio di casa, in questi 18 mesi di guida Garcia la roccaforte della squadra, nell’ultimo mese sembra svanito,

L’Olimpico tra fischi e mugugni

GASPORT (F. ODDI) – E al fischio finale, fischi per tutti: c’era il pubblico delle grandi occasioni, almeno in questi anni di crisi, 46.620 spettatori, e solo in Champions ce n’erano stati di più quest’anno, ma lo 0-0 contro un

Garcia saluta Keita e Gervinho. Serve Iturbe

GASPORT (D. STOPPINI) – Se Rudi Garcia dice che «solo Gervinho sa saltare l’uomo», si capisce la dimensione del guaio che ora deve affrontare la Roma. Perché l’ivoriano ha salutato tutti ieri sera: è uscito con tutta la sua truppa

Brillantezza smarrita, la Juve ride

LA REPUBBLICA (G. MURA) – Il Milan ferma la Roma, la Juve torna ad avere 3 punti di vantaggio. L’Olimpico rumoreggia alla fine, ma non è colpa di Rizzoli questo 0-0. Chiarito che il rigore di De Jong c’era, non

Milan, pareggio Capitale

CORSERA (L. VALDISERRI) – Dalle squalifiche annullate al rigore (netto) per fallo di mano di De Jong non fischiato da Rizzoli, per nulla aiutato dall’addizionale d’area Massa. Per chi si accontenta dei veleni basta e avanza per un Natale di

«Il Milan non ha rubato nulla»

IL TEMPO (A. SERAFINI) – Il momento è confuso, perché la sfida di Natale con il Milan non ha certo portato il regalo sperato. In casa Roma il pareggio profuma di sconfitta, sicuramente di occasione persa. Le tesi però si

«Ma quel rigore era clamoroso»

IL TEMPO (A. AUSTINI) – Da una parte la rabbia di Garcia, che ormai ha capito come funzionano le cose in Italia e ha imboccato deciso la strada della protesta ad alta voce. Dall’altra l’invito di Baldissoni (in sintonia con

Un Natale senza festa

IL MESSAGGERO (M. FERRETTI) – A Niente festa di Natale, per la Roma. E neppure Juventus più vicina, dopo il pareggio povero di golma ricco di rimpianti e di errori contro il Milan. Speravano, i tifosi della Roma, di poter

Ai giallorossi manca un rigore

IL TEMPO – Sette ammoniti e un espulso, un rigore solare non assegnato alla Roma, una partita gestita con difficoltà. Rizzoli fatica molto nel portare avanti l’incontro dell’Olimpico, «tradito» anche dai suoi colleghi. Il fischietto mondiale cambia metro di giudizio

Garcia: “Due punti persi”

IL MESSAGGERO (S. CARINA) – Ancora un’occasione persa. La seconda consecutiva all’Olimpico. Dopo il 2-2 con il Sassuolo, la Roma si ferma anche con il Milan, facendo cadere nel dimenticatoio la splendida vittoria di appena sei giorni fa a Genova.