LA SFIDA NELLA SFIDA: Totti vs Cassano

LAROMA24.IT (Mirko Bussi) – Totti su Cassano: “Il migliore con cui ho giocato”. Cassano su Totti: “Quanto ci divertivamo in campo”. Capello su Totti e Cassano: “Negli ultimi 20 metri sono i migliori”. Che detto da chi ha avuto alle

Mercato Roma, Florenzi vicino al rinnovo fino al 2018

Questi giorni Alessandro Florenzi non fa parlare di se solo per il suo gesto d’amore nei confronti della nonna durante Roma-Cagliari. In casa giallorossa si parla infatti anche del suo rinnovo di contratto, a quanto pare sembra che il numero 24 di Rudi

PARMA-ROMA, i convocati di Donadoni. Out Paletta

Al termine dell’allenamento pomeridiano odierno (seduta tattica) al Centro Sportivo di Collecchio, mister Roberto Donadoni ha diramato l’elenco dei giocatori Crociati convocati per la partita in programma domani sera allo stadio Tardini (ore 20.45) con la Roma, valevole per la

Parma-Roma: l’avversario

ASROMA.IT – Secondo miglior attacco e peggior difesa del campionato. Il Parma di Donadoni nelle prime tre partite ha vinto in una sola occasione, contro il Chievo Verona in trasferta per 3-2. Pochi match, ma sufficienti per avere un’indicazione di

Il Parma di Donadoni

LAROMA24.IT (Danilo Gulisano) – Quando un tifoso della Roma pensa al Parma i ricordi tornano a quel 17 giugno 2001: faceva caldo proprio come adesso, ma si giocava a Roma, ed il tre a uno ai ducali di Buffon, Cannavaro e Thuram, era

La giustizia scarcera le bestie russe

IL TEMPO (S. MANCINELLI) – I cinque supporter russi arrestati poche ore dopo gli scontri all’Olimpico sono già nelle loro case. Sereni e beati, probabilmente impegnati a organizzare la prossima marcia contro le opposte tifoserie. Così ha deciso il gip

Il desiderio di essere Florenzi

IL FATTO QUOTIDIANO (O. BEHA) - Dalla serie tv Giovanna la nonna del Corsaro Nero, ad Aurora, la nonna abbracciata all’Olimpico dal nipote goleador Florenzi, è passato più di mezzo secolo. Due generazioni abbondanti di calciatori. All’epoca faceva scalpore l’inimitabile A

“Genny guidò i suoi e poi disse stop”

IL FATTO QUOTIDIANO (R. DI GIOVACCHINO) - Ci sono voluti quasi cinque mesi, ma alla fine a Genny ‘a Carogna è stato riconosciuto il merito di essere stato il vero leader di quella giornata di follia e violenza – fra botti,