Empoli-Roma, SPALLETTI: "Abbiamo vinto partite molto più difficili. Oggi ci abbiamo messo del nostro. De Rossi? Ha il giallorosso nel sangue" (VIDEO)

30/10/2016 alle 17:20.
us-sassuolo-v-as-roma-serie-a-11

: le interviste


Queste le parole di , tecnico della Roma, rilasciate alla stampa prima al termine del match tra Empoli e Roma:

SPALLETTI A PREMIUM

Skorupski?
Ha giocato bene, è un buon riconosciuto per essere bravo a fare il professionista, ha fatto il suo lavoro anche se noi ci abbiamo messo del nostro

Pensa sia stato fatto un passo indietro sul gioco?
Loro dal punto di vista tattico sono stati ineccepibili, non è che il campo poi ci abbia aiutato, non siamo riusciti a stare in piedi. Le giocate in velocità non c’erano permesse, poi si fa tutto più difficile e si rischia di prendere le ripartenze e loro sono bravi su questo.

Atteggiamento sbagliato?
Noi abbiamo cercato di fare la partita e di vincerla, quando poi ci sono capitate delle palle per tirare in porta, o abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio o abbiamo tirato male. Abbiamo vinto partite molto più difficili, oggi abbiamo creato tante occasioni. E’ stato bravo Skorupski

Su
Ha fatto bene e l’ho fatto giocare proprio perché sta bene. L’ho scelto per la sua qualità, ha piede e forza fisica. Ce lo aspettavamo così, è un giocatore molto forte

Perchè a destra e a sinistra?
Dal punto di vista tattico ci faceva comodo, io non volevo spingere ma far girare palla, non aveva tutti i 90' e se lo metti a spingere te la chiede prima la sostituzione. a sinistra con
che così diventa il
, per cui a piede invertito e come fa vedere , quando rientra, se la trova sul piede suo e ha messo questi passanti sul secondo palo molto bene. Era un po' il disegno che c'eravamo fatti. Noi abbiamo giocato un po' con tre centrali, dei passaggi dovevano essere più facili perché fino alla linea di difesa non si trova nessuno, loro sono ordinati. Giocando con la difesa, dovevamo imbucargli dietro oppure lasciarla girare, ma il campo ci ha creato un po' di difficoltà.

Il rigore su ?
Il problema sono i segnali che si mandano, a volte il contatto non è sufficiente e secondo me non è rigore. L'arbitro ha fatto una partita perfetta, la prossima volta porto il fogliettino di tutte le volte che ha parlato (si riferisce a De Marco in studio, ndr). Io sto confermando che Di Bello ha fatto una gara perfetta, poi se ci dice bene ci dà il rigore perché la maglia è allungata e altre volte è poco per dare rigore, vediamo tutti gli episodi precedenti. Io c'ho un quaderno pieno (ride, ndr)

 

SPALLETTI A SKY

5 palle gol nitide ma non avete concretizzato, è questa la chiave di lettura?
Quando non si vince di chiavi di lettura ce ne sono tante, ci sono stati anche tiri deviati da vicino la porta, come quello di . E' vero, dobbiamo essere più concreti ma si dice sempre le stesse cose, dobbiamo essere bellissimi per vincere le partite, essere belli non basta. Dobbiamo fare bene, soprattutto in trasferta anche se le ultime due le abbiamo portato a casa con merito. Oggi Skorupski e il campo ci hanno creato qualche difficoltà, il terreno era scivoloso e morbido e loro sono una buona squadra

Difesa a 3.5 o a 3?
Era a 3, tornava ogni tanto ad aiutare i tre. Loro non ti arrivano mai dall'esterno e la buttano dentro, fanno i fraseggi stretti in cui sono bravissimi. Quando abbiamo cercato di forzare il gioco loro hanno sfruttato questa caratteristica

Con Peres dall'inizio sarebbe cambiato qualcosa?
La partita l'abbiamo fatta bene, non abbiamo mai patito. Abbiamo avuto le occasioni che dovevamo avere, sulle ripartenze eravamo sempre in superiorità numerica, e sulle ripartenze quando non fai gol perdi più equilibrio ed è ancora più pericoloso. Avessi avuto Peres dall'inizio forse avrei cambiato qualcosa, aveva solo 30' nelle gambe, l'ho rischiato e poi l'ho tolto

La classifica non parla ancora di una Roma anti , qual è la prospettiva di questa squadra?
Bisognerebbe essere un po' più mestieranti, quando riesci a giocarti tutto in una soluzione. Noi ne creiamo 4 o 5 ma le sprechiamo, più che andarle a prendere facciamo il corteggiamento galante. Adesso si deve andare dritto per dritto, la squadra ha fatta una buona partita, di solito in queste gare si fanno 3 o 4 gol e oggi non si son fatti e stiamo qua a parlare di alcune situazioni che però ritornano a ritroso. Bisogna fare attenzione perché se capita troppo spesso gli altri non si fermano

 

SPALLETTI A ROMA TV

Quattro occasioni e un grande Skorupski
Quando non vinci puoi dire quello che vuoi. Oggi non ho da rimproverare niente ai giocatori, sono stati attenti e continui, a volte un po meno fluidi ma la continuità c'è stata. A volte abbiamo portato a casa punti facendo meno di oggi.

Esterni invertiti?
Servono per non riprendere le ripartenze. Loro attaccano per vie centrali, se non sei pronto ti creano problemi anche per la legge dei grandi numeri. C'era da stare attenti a questo, potevamo prendere qualche vantaggio come successo con , che ha messo bene diversi palloni.

40-50 minuti senza costruire molto
Il campo non permetteva grandi giocate, partivano tante zolle. Nelle scelte non siamo stati cosi bravi a fare quella giusta, di conseguenza abbiamo avuto occasioni ipoteticamente importante. Abbiamo tirato quando serviva passarla, non abbiamo avuto i rimbalzi a favore nelle mischie, non si possono creare sempre grandissime occasioni ma la squadra ha giocato.

Ogni tanto un gol brutto servirebbe...
Proprio questo, a volte dovremmo far gol di rimbalzo. Invece di creare e far bene tutto, bisognerebbe sfruttare quanto fatto male dagli altri ma a noi riesce difficilmente

 

SPALLETTI A RAI SPORT

Pronti via due palle gol, poi?
C'è il fatto che ogni tanto non riusciamo a concretizzare, ci proviamo sempre. Nonostante i tanti tiri in porta oggi è stato bravissimo Lukaszs (Skorupski, ndr), ma abbiamo sbagliato troppe volte l'ultimo passaggio in area per quella che è la nostra qualità. Poi i minuti passano, l'Empoli tornava sempre compatto e non siamo riusciti a vincere

Confermata la difesa a 3 e mezzo, ma davanti qualcosa non ha funzionato
L'ingresso di è avvenuto forse tardi.
non era in grande condizione, era rischioso anche fare entrare Bruno Peres prima, c'erano diverse cose da considerare. Poi poteva essere messo prima in effetti...

Mal di trasferta?
Penso che la squadra oggi abbia fatto una buona partita, al di là di quello che abbiamo concesso altre volte, facciamo sempre lo stesso tipo di partite. Magari oggi abbiamo avuto meno occasioni pulite. Le ultime due con e
sono state fatte bene e vinte meritatamente

Roma sciupona?
Mi viene difficile rimproverare qualcosa ai miei oggi. Chiaro che certe volte bisogna essere un po' più "allupati", essere cattivi su ogni palla mezza e mezza in are di rigore, senza pensare che ce ne potrebbero capitare altre, perché potrebbe non essere così

Il rinnovo di ?
Non so nulla, è un giocatore forte ed importantissimo per la Roma, i rinnovi poi li fa la società. Io dal canto mio spero resti il più a lungo possibile, lui è uno che tra le altre cose ha il giallorosso nel cuore e nello spogliatoio questo pesa

 

SPALLETTI IN CONFERENZA STAMPA

In Toscana avete giocato le uniche due partite in cui non avete fatto gol. Che difficoltà avete trovato quest'oggi?
Sia la che l'Empoli sono stati due avversari forti. Abbiamo avuto 2-3 palle gol all'inizio, è stato bravo Lukasz. Con le condizioni del campo non ottimali, abbiamo avuto difficoltà a far girare il pallone. Il dover cambiare sempre fascia non era facile, servivano scambi stretti e si scivolava facilmente. La partita l'abbiamo fatta, a volte sono rientrato dovendo dire cose a qualcuno, oggi non mi sento di dire niente a nessuno. Ci abbiamo provato in tutti i modi. Purtroppo siamo un po' così, per far gol serve essere bellissimi, non basta essere belli. Siamo un po' allupati, corteggiamo un po' troppo la situazione. Bisogna essere più cattivi e rapaci, quando si ha certe occasioni bisogna far gol. Il tiro di non va a buon fine per sfortuna. Torniamo a casa avendo lasciato due punti

La ha sorpresa la determinazione dell'Empoli?
Li ho sempre visti cosi. Ai miei calciatori, analizzando l'avversario, ho fatto vedere che i ragazzi hanno sempre mostrato organizzazione, me li aspettavo proprio cosi

Dove può arrivare l'Empoli?
Se rompete meno i coglioni si salva. Martusciello è il migliore di tutti, conosce tutto dell'Empili. Ora vi siete abituati a salvarvi a dicembre, ma se riprendete la storia vedete quante volte vi siete salvati all'ultima partita