Stadio Roma: la Conferenza dei Servizi deciderà il 3 marzo. Sollecitato il Comune sulla variante urbanistica

31/01/2017 alle 16:31.
img_6116

Tramite comunicato apparso sul sito internet ufficiale, la Regione Lazio si è espressa sulla Conferenza dei Servizi dello , ribadendo che la seduta del 3 marzo sarà quella finale. In quella data si conoscerà

"La Conferenza di Servizi si apre con l’approvazione del verbale della seduta del 10 novembre. Il Presidente della Conferenza ribadisce i tempi di durata della conferenza previsti dalla legge n. 147 del 2016.

Successivamente si apre la discussione con il Presidente che chiede lo stato di avanzamento sulle tre procedure di VAS, VIA e Variante urbanistica.

Per quanto concerne la VAS il responsabile regionale dichiara che il parere motivato è stato consegnato.

La VIA necessita ancora di alcuni pareri che allo stato attuale sono in fase di ricezione e istruttoria, inoltre, si è in attesa del completamento della procedura si variante urbanistica.

Per quanto riguarda il completamento della Variante Urbanistica Roma Capitale sottolinea che il processo non è ancora ultimato. Inoltre è in fase di analisi lo schema di convenzione con la società proponente. Per tali ragioni è stata presentata da Roma Capitale la richiesta di sospensiva della Conferenza di Servizi. La sospensiva decorre dalla data odierna per i prossimi trena giorni.

Il Presidente ha posto in votazione la richiesta di sospensiva ai responsabili unici degli enti che si sono dichiarati favorevoli. La Città Metropolitana ha chiesto successivamente di mettere a verbale la consegna del proprio parere in data odierna, salvo eventuali integrazioni che si renderanno necessarie con il proseguimento della Conferenza a seguito della sospensiva.

Il Presidente sollecita in chiusura la consegna di tutti i pareri mancanti nel più breve tempo possibile per permettere la redazione del parere unico per la prossima Conferenza di Servizi fissata per il giorno 3 marzo 2017. Infine, a tale proposito, dichiara la necessità che Roma Capitale completi la procedura di Variante Urbanistica e approvi lo schema di convenzione."

(

VAI AL COMUNICATO