Stadio Roma, Miccoli (PD): "Il rinvio? Città in mano a irresponsabili"

31/01/2017 alle 13:14.
img_6115

Il deputato del Partito Democratico Marco Miccoli in una nota ha parlato del nuovo rinvio della conferenza dei servizi per lo , voluta dal Comune. Questo il suo pensiero:

"Il rinvio di un altro mese per decidere in Conferenza dei Servizi il destino dello è l'ennesima vergognosa melina della Giunta di irresponsabili guidati da Virginia Raggi. Tutto sembra preludere al definitivo accantonamento del progetto; si gettano così a mare decine di migliaia di posti di lavoro, opere pubbliche che servono al territorio e un progetto che innalzerebbe la visibilità della nostra Capitale nel mondo. È una scelta ideologica populista contro Roma e i romani, ogni giorno supportata da nuove scuse. L'ultima è quella sui rischi di esondazione nell'area dell'ippodromo di , area che da sempre ospita moltitudini di spettatori e che, proprio in ragione delle opere di messa in sicurezza previste dal progetto, vedrebbe scongiurato ogni rischio di questo tipo. Roma si sta spegnendo, si sta perdendo una quantità enorme di posti di lavoro. Le vertenze di Almaviva, Sky, Carrefour ed ora Alitalia stanno dando vita ad un declino occupazionale - conclude Miccoli - senza precedenti. Ma all'incapace Raggi e al confuso Berdini tutto ciò non interessa. Allora si dice no a tutto: allo Stadio, alle Olimpiadi, alle Torri dell'Eur, alla riqualifica dell'ex Fiera e a qualsiasi evento. Roma è teatro di una guerra fra bande nel M5S, della diatriba tra la Lombardi e la Raggi che la blocca su ogni fronte e la affonda, sotto la guida di questi incapaci, irresponsabili amministratori da operetta"