Genoa-Roma, BALDISSONI: "Nessun timore di perdere Spalletti, non abbiamo bisogno di blindarlo" (AUDIO)

08/01/2017 alle 14:43.
baldissoni-uscita-campidoglio

: LE INTERVISTE


Queste le dichiarazioni di Mauro ,
della Roma, rilasciate alla stampa a pochi minuti dal fischio d’inizio della sfida con il

A MEDIASET - ASCOLTA L'AUDIO

Ascolta Baldissoni a Mediaset pre Genoa-Roma 08.01.17" su Spreaker.

Questa Roma non ha un rendimento da primato in trasferta, la gara con il , che ha battuto e spaventato tutte le grandi, è una trappola?
No, è una partita, che dobbiamo evidentemente provare a vincere. Così cambiamo le statistiche, che al momento non ci vedono al massimo per le gare fuori casa così come quelle in casa ,ma una grande squadra come la Roma non può fare differenza tra casa e trasferta. Sarà difficile, il in casa si esprime molto bene, è una squadra offensiva ma  siamo la Roma e giocheremo per vincere.

Le parole di sul suo futuro e sulla ? Ha la sensazione o il timore di poterlo perdere?
Per niente, il problema non è la risposta ma la domanda. Si risponde a domande precise. Se prima di gli si chiede se andrebbe ad allenare alla
, la risposta è "si, sono un professionista e allenerei ovunque". Sembrava più fuori luogo la domanda che la risposta.

Domanda lecita però per un allenatore in scadenza di contratto. Non sarebbe meglio blindarlo per evitare queste domande?
Non abbiamo bisogno di blindarlo. Abbiamo parlato tante volte, come sapete apprezziamo il lavoro di e vogliamo continuare con lui. ha sempre detto, da questa estate quindi in tempi non sospetti, che vuole vedere come la squadra si merita la permanenza. Ha cercato di alzare un po' l'asticella sull'aspettativa di vittorie che c'è in questa città e ha legato la sua permanenza ai risultati. Non c’è una polemica tra società e allenatore.

I tifosi devono attendersi novità sul mercato?
Visto che vi piace ascoltare le conferenze stampa, avrete notato che ieri ha detto che non ha chiesto nulla, ha detto rafforzare una squadra forte come la Roma non è semplice ed è frutto di circostanze, come avvenuto nel caso di . Sostituiremo i giocatori in uscita per essere altrettanto competitivi e se ci saranno occasioni per rendere più competitiva questa squadra le coglieremo. Ma è un discorso abbastanza ovvio.