Stadio Roma: dal Comune parere non favorevole. Avanzate richieste per il 'sì' (COMUNICATO)

02/02/2017 alle 17:11.
01-2

"In data odierna, l'amministrazione comunale di Roma Capitale ha consegnato alla Regione Lazio le valutazioni sul progetto dello . Il parere unico di Roma Capitale sul progetto definitivo dello non favorevole'". Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

Il documento in questione, pubblicato sul sito web istituzionale della Regione, era già stato depositato agli atti della seduta della Conferenza dei Servizi dello scorso 31 gennaio. Nella relazione finale Roma Capitale "esprime dissenso" sul progetto del nuovo impianto, allegando una serie di pareri tecnici a cui rimanda per le motivazioni al parere non favorevole e inserendo nella stessa relazione, inoltre, delle "prescrizioni per il superamento del dissenso, articolate per le diverse competenze ed interessi coinvolti".

Tra i rilievi sottolineati da Roma Capitale ci sono criticità riguardo la sicurezza stradale e idraulica, carenza su parcheggi, viabilità e trasporto pubblico nonché carenza documentale. Il Campidoglio, per arrivare ad un parere favorevole sul progetto di realizzazione dello chiede di assicurare "adeguati livelli di sicurezza stradale, veicolare e pedonale"; "adeguati livelli di servizio" delle infrastrutture stradali (rotatorie, intersezioni, svincoli, rampe, accessi e svincoli dai parcheggi etc); di completare "la documentazione progettuale e colmare le carenze di contenuti". Va poi ridefinito "il perimetro delle zone", già soggette "a rischio per eventi idraulici".

(regione.lazio.it)

VAI AL COMUNICATO UFFICIALE

Al momento risulta dunque sfavorevole il parere della Città metropolitana di Roma Capitale, ma nello stesso documento vengono menzionate le richieste affinché si possa passare ad un parere favorevole: "Assicurare adeguati livelli di sicurezza stradale, veicolare e pedonale, assicurare livelli di servizio delle infrastrutture stradali (tronchi stradali, rotatorie, intersezioni, svincoli, rampe, accessi e uscite dai parcheggi), completare la documentazione progettuale con le elaborazioni mancanti; colmare le carenze di contenuti rilevate". Queste le richieste di Roma Capitale affinché si arrivi a un "parere favorevole" per la costruzione dello . Il Campidoglio chiede inoltre la "ridefinizione del perimetro delle zone, che interessano le aree di sedime dell'intervento in questione, già soggette a rischio per eventi idraulici 'R3' ed 'R4' del PAI, nonché delle fasce Fluviale A, B, C e conseguente declassificazione"