Conferenza stampa, KARSDORP: "Mi manda Strootman, spero di rientrare in 3-4 settimane". MONCHI: "E' un giocatore magnifico" (AUDIO E FOTO)

09/07/2017 alle 12:22.
whatsapp-image-2017-07-09-at-12-29-56

DA PINZOLO MATTEO DE ROSE - Dopo Gonalons, oggi è il giorno di Rick Karsdorp. Il terzino della Roma interviene in conferenza stampa dal ritiro giallorosso di Pinzolo. L'esterno olandese, arrivato dal Feyenoord, attualmente sta recuperando dopo l'intervento al ginocchio, resosi necessario per una lesione al menisco.

ASCOLTA LA CONFERENZA

Al suo fianco c'è il direttore sportivo Ramon Rodriguez Verdejo 'Monchi', che introduce la conferenza: "E' stata una delle operazioni di cui sono più contento, abbiamo preso un giocatore magnifico per il presente e per il futuro"

Questo l'intervento INTEGRALE di Karsdorp:

Quando tornerai in campo effettivamente?
Ho molta voglia di iniziare, ho avuto vacanze fin troppo lungo. Spero di risolvere tutto nel giro di 3-4 settimane. Ho voglia di dare molto a questo club.

Cosa ti ha detto ?
La presenza di Kevin è importante, mi ha consigliato di venire qui e mi ha parlato bene della Roma. Non è stata una decisione semplice, avevo qualche remora visto che ho fatto tutta la carriera nel Feyenoord. Gli altri compagni mi hanno accolto bene e mi stanno aiutando

Ti abbiamo visto giocare molte volte nel campionato olandese, hai le caratteristiche richieste da per l'esterno di fascia. Te la senti di fare un paragone con qualcuno?
Conoscete un po' la mia storia, solo a 20 anni ho iniziato a fare il terzino, è difficile fare un paragone. Devo dimostrare le mie qualità in campo e lasciare il giudizio a voi.

Domanda per Monchi: dovesse saltare l'arrivo di Defrel, sarebbe interessato ai nomi che girano, come Thauvin, Vela e Ben Arfa?
I nomi che ha fatto sono tutti di buoni giocatori. Ma ho parlato con il mister, al giorno d'oggi lavoriamo con nomi che non sono usciti pubblicamente sulla stampa. Sono tutti buoni giocatori, ma non sono obiettivi prioritari della Roma (lapsus di Monchi, che prima di correggersi cita il Siviglia, ndr). L'importante è che il gruppo sia competitivo.

Qualche aspetto particolare per adattarti al meglio al calcio italiano?
Credo che in ogni caso, quando si passa dall'Eredivisie alla Serie A, bisogna lavorare molto per imparare un nuovo tipo di calcio. In Olanda si dice che, con l'arrivo in Italia, bisogna imparare a difendere. Lavorerò per diventare un giocatore più completo.

Domanda per Monchi: resterà alla Roma
, al pari di
, sta lavorando con noi al momento. Attenderemo la fine del ritiro per decidere, ma la decisione spetta in primo luogo a loro, per rispetto della loro professionalità.

Ritieni di poter ripetere il percorso fatto da Cafu alla Roma?
Intanto dico che vengo dal Feyenoord, una squadra che non vinceva un campionato da 18 anni. E ci siamo riusciti. Ho ricevuto una chiamata dalla Roma, che mi ha mostrato il suo interesse, ho scelto in poco tempo. Ora non mi considero un grande calciatore, devo lavorare molto e migliorarmi, al posto vostro non avrei tante aspettative. Ho voglia di crescere e mi impegno con i tifosi, faremo di tutto per vincere lo scudetto finché sarò qui.

Domanda per Monchi: con Massara in partenza, sta pensando a un nuovo collaboratore? Ieri alla presentazione era l'unico italiano della prima squadra: sta pensando di dare un'identità un po' più italiana alla Roma?
Di mercato di solito non parlo, ma è anche vero che non ignoro le domande. Sul futuro di Ricky, è una decisione che spetta a lui. Mi limito a dire che in 17 anni di carriera ho trovato poche persone come lui, fino all'ultimo secondo lavorerà per l'interesse della Roma. Per il sostituto decideremo a suo tempo, senza fretta. Sulla seconda domanda, mancano , e Pellegrini. Ho in mente di aggiungere in rosa altri italiani, mi piacerebbe, ma è un obiettivo a lungo termine.

Ci spieghi la genesi del tuo infortunio? Hai già fissato una data per il tuo rientro?
In Nazionale ho preso un colpo, ma mi sono sentito di continuare la partita fino all'intervallo. Da lì ho avuto un problema, poi al rientro ho subito un ulteriore colpo e il fastidio non è mai passato del tutto. Non sono contento di essere in questa situazione. Per il recupero ragioniamo giorno per giorno, ma è evidente che l'obiettivo è rientrare per l'inizio del campionato.

Domanda per Monchi: la sua opinione su Nastasic? L'esterno d'attacco potrebbe arrivare dalla Bundesliga?
Nastasic è un buon giocatore, ha già giocato in Italia e ha caratteristiche interessanti. Un esterno dal campionato tedesco? No (ride, ndr). Dovete concentrarvi su altri campionati.

Si è detto che ti cercava dai tempi del .
Sì, è vero, mi risulta. Adesso si è presentata l'occasione della Roma ed è un ulteriore dimostrazione di fiducia. Una cosa che ha contribuito alla mia scelta.

Che sensazioni ti dà restare lontano dal campo nel corso di una preparazione estiva? Mai avuto contatti con e con l'?
E' evidente che per me non è facile, ma mi tocca fare riabilitazione e farlo bene. Tutti sanno che voglio tornare in campo il primo possibile. Riguardo l', ora conta la Roma e ho voglia di dare il 100% a questa squadra, tutto il resto non conta.

Quasi in contemporanea con l'addio al calcio di si è ritirato Dirk Kuyt, il tuo ex capitano al Feyenoord: quanto è importante avere in squadra giocatori carismatici come loro?
E' un parallelismo che ci sta, non so come fosse qui alla Roma ma vi posso parlare di Kuyt, un giocatore che si occupava di tutto. E' diventato un mio buon amico, siamo anche andati in vacanza insieme ad Aruba. E' un giocatore decisivo dentro e fuori dal campo, e quando si è parlato del suo contributo si è defilato per lasciare spazio ad altri. Immagino che abbia fatto lo stesso qui, se non di più.

Cambierà il tuo modo di giocare nella Roma di ? Hai avuto modo di parlare con il mister a proposito del tuo impiego?
E' stata la prima domanda che ho rivolto al mister, gli chiesi il sistema di gioco e come pensava di impiegarmi. lo scorso anno ho fatto 11 assist ma sono migliorato in fase difensiva. Ma conta il rendimento della squadra.

Monchi conclude la conferenza: "Un'ultima cosa: ci vediamo domani alle 15 al campo".