FROSINONE-ROMA: le pagelle. DZEKO "Panzer" 7 - NZONZI "42 barrato" 4,5

23/02/2019 alle 23:24.
a7a46f0b-bc54-4053-bf37-4c441dd48a29

LAROMA24.IT (Mirko Bussi) - 2-3 alla romana. Neanche la visita nello stadio più ospitale d'Italia, dove hanno vinto tutti finora, permette un weekend sereno alla Roma che prima offre il vantaggio al su gentile concessione di Nzonzi e Olsen, quindi viene sommersa dal 2-2 beffa e rischia addirittura di annegare un attimo dopo.

Alla fine trova la chiave da cui estrae la palla per il 2-3 di . E vissero tutti felici e contenti. Fino al prossimo weekend.

OLSEN 5 - A Nzonzi cade la marmellata, lui per raccoglierla finisce per spiaccicarla e rendere la macchia indelebile. A preoccupare non è l'errore, piuttosto la sua natura prettamente tecnica. Strofina l'insufficienza con la parata che impedisce alla beffa di farsi catastrofe.

SANTON 5,5 - Capita d'intralcio su un tiro avversario, un merito quasi casuale che però disperde tra errori tecnici e debolezze difensive.

6 - Sulla prima uscita di sicurezza rimane colpito ma stavolta il dolore è sincero a tal punto da farlo uscire. DAL 77' 5,5 - Cose da non fare: andare a saltare, quando ci va già il tuo compagno di reparto, su una punizione a poco più di 10 minuti dalla fine. Nascerà da lì il 2-2 finale.

MARCANO 5,5 - Sembrava dare una sensazione di maggior consistenza, specialmente nel suturare le perdite difensive di Kolarov. Come , però, dovrà appendere sul frigorifero il promemoria di consultarsi con il compagno di reparto prima di andare a cercar gloria in area avversaria a pochi minuti dalla fine con il risultato ancora in bilico.

KOLAROV 5,5 - Silenzioso in avanti, latitante dietro.

6 - Aveva finito per brancolare nel vuoto anche lui, poi però gira la chiave che apre il cassetto del estraendo il 2-3. Uomo chiave.

NZONZI 4,5 - 42 barrato. Come un qualunque mezzo pubblico romano si muove a rilento, ironizza sul concetto di puntualità e rischia di mandare in avaria l'intera partita. Quantomeno non va a fuoco. DAL 65' CRISTANTE 6 - Sbagliando ma non come chi l'ha preceduto.

5,5 - Fa la revisione. Ora dovrà passare al distributore, però. DAL 65' ZANIOLO 6 - Riscatta le punizioni che gli erano state sottratte una settimana fa.

LO. PELLEGRINI 6,5 - Sistema il tiro di  che rimette in piedi la partita. La luce tra le linee è fioca ma resta comunque acceso dentro la partita.

6,5 - Ha un'altra consistenza, ormai da un po', nelle giocate che propone: sfiora il gol di testa, propizia quello di Pellegrini e permette il 2-3 di . Maturità.

7,5 - Pubblico e arbitro gli fanno vibrare le corde del nervosismo, stavolta però reagisce come solo ai grandi è concesso: strappa l'1-1, progetta l'1-2 e poi mette corpo e anima nel 2-3. Panzer.

DI FRANCESCO 6 - La ricerca di una struttura di squadra solida e definita pare ormai inarrivabile, tanto vale prendere il buono da ciò che capita e scalciare il male in ogni modo possibile. Turarsi il naso e votare sì.

@MirkoBussi