I VOTI DI FEBBRAIO: davanti ad Alisson la 'rivelazione' Under. 'Maglia nera' a Pellegrini, crollano Nainggolan, Kolarov e Florenzi

03/03/2018 alle 15:57.
de-rossi-under-esultanza

LAROMA24.IT - La crisi di risultati, di gioco e di personalità non è stata scacciata. Il momento no della Roma prosegue anche a febbraio, nonostante le tre vittorie contro Verona, Benevento e Udinese. A rovinare i piani della formazione di (6,01) sono arrivate le due sconfitte e i due crolli conseguenti nella ripresa, prima con lo Shakhtar in e poi con il Milan nell'ultima di campionato.

Passando in rassegna i singoli, le sufficienze si contano sulle dita di una mano. L'unica nota di rilievo è l'exploit di Cengiz Under (6,91): 4 gol e prestazioni convincenti, da desaparecido a fondamentale in 28 giorni. Il giovane turco si piazza così davanti ad (6,53) che oramai è una certezza, ma alle loro spalle c'è il vuoto. Un vero e proprio crollo sia dei 'senatori' che dei giovani che avevano più convinto fino all'inizio dell'inverno: da (5,63) a (5,59) passando per Kolarov (5,59) e Pellegrini (5,17).

LA MEDIA-VOTO DELLE PAGELLE DEI QUOTIDIANI (Il Messaggero, Corriere dello Sport, Gazzetta dello Sport, Il Tempo, Corriere della Sera, Il Romanista)

6,53
Bruno 5,64 (2 presenze)
6,17
Juan Jesus 6,07 (1 presenza)
Kolarov 5,59 (4 presenze)
5,77
5,93 (3 presenze, 1 sv)
5,59 (4 presenze)
Gerson 6,05 (4 presenze, 1 sv)
5,63 (4 presenze)
Pellegrini 5,17 (3 presenze)
5,83
Defrel 6,15 (2 sv)
5,80
5,55 (3 presenze)
6,09 (1 sv)
Schick 4,93 (2 presenze, 1 sv)
Ünder 6,91 

6,01

LR24