NISII, PRUZZO: "I problemi della Roma sono a centrocampo" - PUGLIESE: "Ma non bisogna farsi prendere dalla depressione"

27/12/2017 alle 17:33.
massimo-ascolto-new

A quattro giorni di distanza dalla sconfitta di Torino, sono ancora le riflessioni legate al match con la a tenere banco nell'etere romano. Per Augusto Ciardi i problemi durante la gara dell'Allianz Stadium sono sorti per: "Una questione di personalità: al di là della sfortuna, serve altro contro la . Mi hanno infastidito le dichiarazioni di e nel post partita: si continuano a coniugare i verbi al futuro". Anche per Alessandro Austini è la mentalità il limite più grande della squadra di : "Temo che la partita di Torino possa aver segnato un punto di non ritorno di questa Roma, la Roma di Nianggolan, , , . Questa squadra potrebbe passare alla storia come un gruppo che non ha vinto niente". Meno pessimista invece Roberto Renga: "Non stiamo parlando di una squadra disastrosa, è comunque arrivata prima nel girone di , è in lotta per lo scudetto, ma è fuori dalla Coppa Italia: è sicuramente una squadra che può fare meglio".

______

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto" rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

______

  • I problemi della Roma sono a centrocampo: lì ai giallorossi manca estro, cambio di passo, soprattutto perché si è fermato al febbraio del 2014, ha perso il 40% della sua brillantezza. E’ un gregario di lusso, che in Italia fa ancora la differenza ma non è quel fantastico giocatore che era. ormai è un centrale aggiunto, è un Desailly (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Credo sia il momento di fare delle scelte: credo che questa squadra il possa farlo, con dietro a . Pellegrini non può non giocare adesso, è uno che va dentro, che ha la sfacciataggine dei 21 anni (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Adesso non bisogna farsi prendere dalla depressione. La Roma deve dimostrare di esser maturata sul piano della consapevolezza, è importante riprendersi e portare a casa due vittorie nelle prossime due gare casalinghe. Credo che continuerà a usare lo stesso modulo ed è il sistema migliore per far giocare insieme e Schick. Il 4-2-4 è un modulo difficile da tenere in piedi, lo vedo più come una misura d'emergenza. Qualcosa di diverso te la dovresti inventare, il modulo attuale è troppo schematico (ANDREA PUGLIESE, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Aleix Vidal non mi fa impazzire, se dovessi intervenire in un settore del campo proverei a prendere un grande centrocampista. E' un settore in cui ci sono delle crepe, non ha un ruolo ben definito, è un lontano parente di quello del primo anno e i rincalzi non mi sembrano in grado di poter scalzare i titolari (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Ho visto che la Roma gioca meglio con quattro attaccanti, quando si gioca il tutto per tutto nella fase finale della partita con gli avversari stanchi ma è chiaro che non può diventare un'abitudine per 90 minuti. Aleix Vidal una volta mi piaceva, ma adesso non conosco le sue condizioni, nel gioca pochissimo (ROBERTO RENGA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • La Roma deve rispettare i paletti del fair play finanziario, quindi se entra un giocatore ne deve uscire un altro. Vidal può giocare sia da esterno alto che basso e potrebbe arrivare anche in prestito. Credo che l'obiettivo principale è quello di liberare dal ruolo di terzino e inserirlo in pianta stabile in fase offensiva (GUIDO D'UBALDO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Questa estate è stato commesso un gravissimo errore da Monchi e : il centrocampo della Roma è sopravvalutato, in realtà è il punto debole di questa squadra: la partita della ci ha fatto capire questo. è un difensore aggiunto e non può tornare al livello di due anni fa (LUIGI ESPOSITO, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)
  • La Roma ha perso a Torino perchè si è dimostrata complessivamente inferiore alla , forse ancora non matura per certi traguardi, ma era prevedibile. Il paradosso è che nonostante la prestazione negativa, hai avuto più occasioni sabato scorso che nelle 7 gare precedenti allo Stadium. Temo che l'esaltazione di novembre abbia inciso mentalmente su un gruppo, che ha creduto di essere arrivato al massimo e invece non aveva fatto ancora nulla. La Roma ha davanti a sé ancora la possibilità di essere protagonista, ma deve riprendere in mano se stessa (CHECCO ODDO CASANOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)
  • La sconfitta a Torino contro la ci poteva stare: allo Stadium i bianconeri perdono di rado, sembrano avere qualcosa in più in quello stadio, sembrano delle belve. La Roma sta crescendo, ha intrapreso un determinato percorso, ma non è ancora matura per affrontare ad armi pari avversari come la . La Roma deve migliorare nel gioco, è una squadra che manovra lentamente, che non si muove quasi mai senza palla, se non si inventa qualcosa o Kolarov, difficilmente crea pericoli agli avversari. A centrocampo la Roma ha il vero problema, troppa gente monocorde, che fatica a velocizzare il gioco (GIUSEPPE GIANNINICentro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)
  • La sconfitta di Torino a distanza di giorni fa ancora male, malissimo. Sono fortemente deluso per la prestazione della Roma, mai avrei creduto che questa squadra, dopo aver ad esempio dominato a Londra, potesse giocare con un atteggiamento così timido, fiacco, molle, a Torino contro la . La partita di sabato valeva mezzo Scudetto ed entrare in campo senza voglia, senza fame, senza cattiveria è stato un tradimento. Una prestazione penosa da parte della maggior parte dei calciatori, sparare su Schick per quell'errore finale non ha senso, sul gol preso i nostri difensori sembravano delle statue di sale (MAX LEGGERICentro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)

______

  • La Roma a Torino si intimorisce, è una questione di personalità: al di là della sfortuna, serve altro contro la . Mi hanno infastidito le dichiarazioni di e nel postpartita: si continuano a coniugare i verbi al futuro (AUGUSTO CIARDI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • La Roma sta dimostrando di avere le carte in regola per fare qualcosa di importante, ma contro la resta la delusione perché ci si aspettava che la squadra fosse cresciuta. Schick è un patrimonio della Roma. Mercato? Interverrei a centrocampo prendendo un intermedio alla ( FRANCESCO TRINCA, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Il problema del centrocampo della Roma si sta palesando in maniera clamorosa: sta diventando un punto debole dei giallorossi (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • I centrocampisti della Roma per caratteristiche sono migliori nella fase di interdizione che nella realizzazione dei gol (NANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • Secondo me non serve un altro esterno destro difensivo, ma un centrocampista (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • Non stiamo parlando di una squadra disastrosa, è comunque arrivata prima nel girone di , è in lotta per lo scudetto, ma è fuori dalla Coppa Italia: è sicuramente una squadra che può fare meglio (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • Oltre ad essere un allenatore bravo ora deve dimostrare di essere coraggioso togliendo dal campo nomi importanti che non stanno rendendo. Uno su tutti (GABRIELE ZIANTONI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Temo che la partita di Torino possa aver segnato un punto di non ritorno di questa Roma, la Roma di Nianggolan, , , . Questa squadra potrebbe passare alla storia come un gruppo che non ha vinto niente (ALESSANDRO AUSTINITele Radio Stereo, 92.7)