LEGGERI: "La Roma ora puó lottare per lo scudetto" - DI GIOVAMBATTISTA: "Se non batte questo Milan è una 'Rometta'"

29/09/2017 alle 17:30.
massimo-ascolto-new

Archiviata la e la partita contro il Qarabag, l'attenzione si sposta ora su Milan-Roma, posticipo della 7^ giornata di Serie A. Secondo Ilario Di Giovambattista: "La Roma è avvantaggiata sul Milan, deve andare a Milano per vincere". Della stessa idea anche Franco Melli che afferma: "I giallorossi devono andare a Milano e vincere".

Leggermente più prudente Fernando Orsi: "Se noi diciamo che la Roma è strafavorita sbagliamo, perché incontra il Milan che non è scarsa come squadra".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

La Roma è favorita 53 a 47, ma il Milan gioca in casa davanti ad 80 mila spettatori. Questa partita è uno snodo per tutte e due le squadre: i rossoneri quest'anno quando hanno incontrato squadre più importanti, hanno sempre perso; la Roma finora, tranne l'Atletico non ha affrontato nessuno (FERNANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

La Roma parte favorita, se senti la tifoseria milanista ti viene la depressione: se la Roma perde con questo Milan è una "Rometta" (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

La campagna acquisti per me è stato di indebolimento perchè se Karsdorp e Schick li presenti ad ottobre, hai perso due mesi. Perchè non si prendono calciatori pronti subito? Perchè ti fanno lo sconto come le giacche difettate? (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Secondo me, se ci fossero stati tutti gli attaccanti a disposizione, a Milano il tridente offensivo sarebbe stato Schick-- (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Contro il Milan sarà una partita tosta, per la Roma portare a casa tre punti può essere un grande passo in avanti per far crescere l'autostima. Hanno ottimi calciatori, ma non sono uno squadrone: a mio avviso ancora devono amalgamarsi e trovare i meccanismi giusti. Scudetto? La Roma è dietro a e (FABIO PETRUZZI, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)

Siccome non ha magari ancora il 'pshique du role' del top manager, molti media lo descrivono e lo considerano come un tecnico di basso livello, quasi di passaggio qui a Roma. Le vedove del collerico ipotricotico attendono il primo passo falso per delegittimare l'immagine di Eusebio, che invece sta rapidamente entrando nei cuori dei tifosi. Rispetto ad un mese fa, vedo una Roma piu sicura, consapevole della propria forza ,che può lottare per lo Scudetto (MAX LEGGERI, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)

Scudetto? e sono davanti alla Roma in questo momento, ma sono comunque fiducioso perché i giallorossi li vedo in costante crescita. Defrel? Non mi piace molto come giocatore, ha sempre segnato poco nella sua carriera. è nettamente superiore, totalmente di un'altra categoria (FEDERICO VESPA, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)

_____

Milan-Roma è una partita che i giallorossi devono giocare meglio di come fatto in coppa da una squadra al livello delle nostre di serie B. La Roma che non sta molto meglio del Milan in questo momento, deve entrare in campo concentrata, anche perché i rossoneri sono in crisi d’identità ma i giocatori ci sono e sono di buon livello. Schick potrebbe giocare bene in coppia con , ma se uno pensa che possa giocare come ala, allora siamo fuori strada (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Se noi diciamo che la Roma è strafavorita sbagliamo, perché incontra il Milan che non è scarsa come squadra. Montella può avere dei problemi di assembramento ma i giocatori sono di qualità. La Roma rimane favorita ma di poco. Schick ha sempre preferito il ruolo di centravanti anche con la Samp, si può adattare ad esterno ma è una prima (FERNANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

La Roma è avvantaggiata sul Milan, deve andare a Milano per vincere. Se segna nei primi minuti i rossoneri spariscono (ILARIO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)


Cedo sia giusto che Under parta dalla panchina per una questione di gerarchie e perché può fare faville entrando a gara in corso. Credo che tridente con a destra,
a sinistra e in mezzo sia perfetto (
FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo, 92.7)

Io vedo il centrocampo della Roma molto più forte di quello del Milan e i giallorossi molto più squadra dei rossoneri, che hanno però giocatori in grado di segnare con molta facilità (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Al gioco delle figurine Roma e Milan sono sullo stesso livello. Se non gioca Defrel ma migliori parecchio. Se i rossoneri hanno vinto a fatica contro il Rijeka, la Roma non ha fatto meglio vincendo 2-1 col Qarabag (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Gli infortuni muscolari della Roma sono davvero tanti ma non mi sento di dire che la causa sia la preparazione atletica sbagliata. Credo che il problema siano le infinite partite ravvicinate, comprese quelle delle Nazionali, che non consentono di allenarsi come si dovrebbe (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Il problema della Roma è che ci sono delle assenze di giocatori che non si sa quando torneranno. Però i giallorossi devono andare a Milano e vincere, sfruttando il momento di difficoltà in cui si trova la squadra di Montella (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)