TIMPANO: "Ieri la Roma si è spaventata come se avesse davanti il Real" - PETRUZZI: "Dzeko? Un grande giocatore ma non un grande attaccante"

28/09/2017 alle 20:15.
massimo-ascolto-new

La Roma esce vittoriosa da Baku: soddisfazione dal punto di vista del risultato, qualche perplessità sul piano del gioco. Questo quanto emerge dalle trasmissioni radiofoniche capitoline. "Ieri potevi fare tranquillamente 7 gol al Qarabag, gliene hai regalato uno e ti sei spaventato come se davanti avessi il ", afferma Timpano. Alessio Nardo, invece, si esprime così circa la partita col Qarabag: "Considero trionfale la serata di ieri: dopo due giornate la Roma è a 4 punti, seconda in classifica e male che vada il prossimo turno i giallorossi sarebbero a pari punti con l’Atletico".

"In questo momento è avvantaggiata la Roma sul Milan perché ha più serenità e tranquillità", Massimo Paganin sulla trasferta di domenica a San Siro.

____
Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

____

  • Continuerò a ripeterlo: è un grande giocatore ma non un grande attaccante. 7 gol in 7 partite? Sì, contro Benevento, Verona, Qarabag… (FABIO PETRUZZICentro Suono Sport, 101.5, 1927…La Storia Continua)
  • In questo momento è avvantaggiata la Roma sul Milan perché ha più serenità e tranquillità (MASSIMO PAGANINTele Radio Stereo, 92.7)
  • Se la Roma dovesse finire terza nel girone di avrebbe fatto il suo, non mi strapperei i capelli. E in più potrebbe giocarsi l’Europa League che è alla sua portata (FRANCESCO ODDO CASANOCentro Suono Sport, 101.5, 1927…La Storia Continua)
  • Non vorrei mai andare a decidere nessun destino calcistico della mia storia al Wanda Metropolitano di . Ieri potevi fare tranquillamente 7 gol al Qarabag, gliene hai regalato uno e ti sei spaventato come se davanti avessi il (GUGLIELMO TIMPANOTele Radio Stereo, 92.7)
  • Considero trionfale la serata di ieri: dopo due giornate la Roma è a 4 punti, seconda in classifica e male che vada il prossimo turno i giallorossi sarebbero a pari punti con l’Atletico (ALESSIO NARDOTele Radio Stereo, 92.7)

____

  • Non deve essere in discussione , ma la campagna acquisti, che è stata una campagna di indebolimento. Con il gol di ieri non si sarebbe preso, con si sarebbe segnato di più. E poi hanno comprato giocatori rotti… In 7 anni questa società non ha combinato nulla, ma lo vogliamo dire con chiarezza? Per lo meno ha fatto meglio del 'restauratore' , che l'anno scorso in campo internazionale aveva preso schiaffi da tutti (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • La Roma ha giocato male e fatto un passo indietro. Il risultato va bene, il problema è la prospettiva, pensando alla partita con il Chelsea mi tremano i polsi. Una partita da dimenticare, probabilmente è subentrata la paura di non vincere. Colpa della campagna acquisti? Non venitemi a dire che con , e in campo non si può battere serenamente una squadra come quella di ieri, ma a chi la raccontate? (LUIGI FERRAJOLO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Mi sembra che la squadra abbia deciso di essere felice del vantaggio, pensando di allenarsi dopo il 2-0. Il gol subito non ha svegliato la Roma, un segnale preoccupante per l’allenatore. Se hai cali di tensione, vuol dire che si pensa ad altro. Anche se alla fine ha vinto, sugli almanacchi resta questo, le nostre restano solo parole (TONY DAMASCELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • La Roma ha deciso di giocare 20’ e poi per un motivo sconosciuto ha deciso di smettere di giocare, un caso da psichiatria. Finché la Roma è rimasta in ordine tutto bene, poi la squadra si è persa. L’approccio al secondo tempo mi ha sconcertato. Spiace dirlo, ma il processo di crescita visto finora si è interrotto. Magari il 2-0 è arrivato talmente in fretta che si è iniziato a pensare al Milan, ma le grandi squadre si fermano dopo averne fatti 4 o 5. Da questo punto di vista c’è poco da fare, la Roma è indietro come mentalità (ANTONIO FELICI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)
  • Dobbiamo perdere tempo a ricordare che la Roma non ha fatto una partita indimenticabile? Lo sanno sia i giocatori che . Più che sottovalutazione dell'avversario, manca la continuità a livello europeo come quella che si è raggiunta in Italia. Tanti, troppi problemi muscolari e siamo solo a fine settembre (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Defrel? Un punto interrogativo. Nel senso che se è questo, uno che fa tanto lavoro difensivo ma che in attacco è inutile, dovrà fare delle valutazioni (FRANCESCO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • La Roma ha disputato la più brutta gara della stagione nonostante l’evidente inferiorità dell’avversario. Ci sono ancora palesi problemi di mentalità (DANIELE CARBONI, Centro Suono Sport, 101.5, Ingresso libero)
  • Ieri la Roma ha provato a chiudere subito la partita, ha avuto un buon approccio iniziale ma poi ha subito un calo evidentissimo. Brutta prestazione, questa squadra non sa ancora gestire il vantaggio (ALBERTO MANDOLESI, Centro Suono Sport, 101.5, Ingresso libero)
  • La storia ha insegnato che in passato partite del genere si perdevano, come a Borisov. E invece non è successo. Ieri la squadra è entrata in campo con l’atteggiamento giusto, pur se si è rilassata e non ha mai rischiato seriamente di non vincere. Ci può stare, fa parte di un processo di crescita che è in atto e che in Europa è solo all’inizio (GIANLUCA PIACENTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Gli infortuni? Sono complessivamente preoccupato, in poche settimane di stagione siamo già in doppia cifra. E’ un problema che poi diventerebbe cronico: dovrebbero giocare sempre gli stessi. E’ la cosa che l’anno scorso, in quella maledetta settimana, ci è costato tutto (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo, 92.7)

 


 

La Roma ha vinto tutte e quattro le partite facili. Ieri il Qarabag dopo il gol di è gasato ed è sembrato a tratti più in forma dei giallorossi ma alla fine i tre punti li ha portati a casa la Roma e questa era la cosa che contava di più (ROBERTO RENGA, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Ha ragione , non si deve mai pensare che le partite sono facili, soprattutto in . Le italiane soffrono sempre nelle partite europee, anche contro avversarie inferiori di molto sul piano tecnico (FERNANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Dalla Roma mi aspettavo qualcosa di diverso. I giallorossi ieri hanno giocato per 15 minuti, poi non hanno mai pressato. Sono molto deluso dai 'nuovi', se non sfrutti queste occasioni diventa un problema. Credo che si aspettasse di più dai giocatori arrivati dalla campagna acquisti (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Gonalons durante la propaganda estiva, o campagna pentole, era stato descritto come un grande acquisto, invece ieri lo abbiamo visto tutti: questo non gioca mai e quando gioca sbaglia (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Ieri la Roma a livello di prestazione ha fatto un passo indietro, i giallorossi mi sono sembrati una squadra mediocre quando io invece mi sarei aspettato una goleada. Mi viene da ridere quando qualcuno dice che far giocare Gonalons o è la stessa cosa (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

La Roma doveva vincere le ultime quattro partite e ci è riuscita. Adesso manca lo step più importante prima della sosta, cioè il match di San Siro (AUGUSTO CIARDI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Il risultato per me vale più di tutto il resto, quindi per me anche se si è giocato male la vittoria lascia soddisfatto (GABRIELE ZIANTONITele Radio Stereo, 92.7)

Risultato importantissimo per la Roma, ma tolti i primi 15 minuti c'è stata tantissima sofferenza per tutto il resto della partita. Mi dispiace per Gonalons perché la prestazione è stata insufficiente anche se giocando in verticale qualcosa ha fatto vedere (UBALDO RIGHETTI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Conoscendo la storia della Roma penso si debba essere piuttosto soddisfatti per come è andata. Credo che bisogna essere contenti anche per la vittoria del Chelsea. Dipende tutto da Atletico -Roma: se pareggi in quella partita, magari con gol, tu hai possibilità di passare il turno facendo 0 punti con il Chelsea. Se l'Atletico perde anche a Londra e tu hai pareggiato con gol a , passi il turno con 8 punti (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)