La Juventus di Allegri

23/12/2017 alle 14:01.
juventus-fc-v-as-roma-serie-a-6

LAROMA24.IT (Alessandro Marini) - Soltanto tre punti dividono e Roma, che tra poco più di 48 ore si affronteranno nel match clou della diciottesima giornata di Serie A. I giallorossi, che devono ancora recuperare la sfida di Marassi contro la Sampdoria, vincendo avrebbero l'opportunità di agguantare i bianconeri a quota 41 punti. Gli uomini di Allegri, però, stanno vivendo il miglior momento della stagione: dopo la pesante sconfitta contro la Samp (3-2, lo scorso 19 novembre) nelle ultime quattro partite di campionato hanno conquistato 10 punti, realizzato 7 gol ma soprattutto subìto 0 reti. Numeri importanti che hanno permesso ad Higuain & co. di portarsi al secondo posto, distanti appena un punto dal . Il big match dell'Allianz Stadium sarà, dunque, un banco di prova importantissimo per entrambe le squadre: i padroni di casa in caso di vittoria metterebbero la freccia dimostrando di essere ancora i favoriti al titolo, i giallorossi invece si candiderebbero come principali rivali degli stessi bianconeri.

MIGLIOR ATTACCO VS MIGLIOR DIFESA - La compagine bianconera in questa prima metà di stagione ha dimostrato di essere una vera e propria macchina da gol. Sono 44 i gol realizzati dagli uomini di Massimiliano Allegri in 17 partite: media di 2.58 gol ad incontro. Ma oltre al numero di realizzazioni, è da evidenziare anche il fatto che hanno scritto il proprio nome sul tabellino già 13 calciatori e tra questi quattro difensori. In pratica la segna tanto e non solo con gli attaccanti. Proprio per tutti questi dati incuriosisce molto la sfida agli uomini di , migliore difesa della Serie A e terza miglior difesa nei campionati europei, con appena 10 gol subiti in 16 partite.

ANCORA FIDUCIA AL 4-3-2-1 - A due giorni dalla sfida dell'Allianz Stadium è difficile ipotizzare gli interpreti che sceglierà Allegri, considerando anche che Mandzukic è ancora in forte dubbio. Quel che pare certo è che il tecnico livornese dopo gli ottimi risultati dell'ultimo mese, insisterà con il 4-3-2-1, salvo clamorose sorprese. L'infortunio dell'attaccante croato con ogni probabilità permetterà a Dybala di tornare in campo dal 1', alle spalle di Higuain e al fianco di Douglas Costa, in vantaggio su Cuadrado. Importante anche il lavoro della cerniera di centrocampo, con il terzetto Khedira--Matuidi che è il giusto mix tra geometrie, inserimenti e fisicità.

STADIUM TABU'- Quello di sabato sarà l'ottavo -Roma allo Stadium. I giallorossi sono ancora a caccia dei primi punti nel catino bianconero: nelle precedenti sette sfide, compresa una di Coppa Italia, i giallorossi hanno sempre perso. L'ultimo successo in casa bianconera risale al 23 gennaio del 2010 (1-2 con gol di Riise in pieno recupero), mentre l'ultimo pari arrivò dieci mesi più tardi, esattamente il 13 novembre del 2010 (1-1, vantaggio bianconero con Iaquinta e pari di su calcio di rigore). Sempre in quella stagione i giallorossi, allenati da Claudio Ranieri, espugnarano l'Olimpico di Torino nei quarti di Coppa Italia (27 gennaio 2011), grazie alle reti di Vucinic e Taddei.