Kluivert: “Sto crescendo, mai più in tribuna”

11/10/2018 alle 07:01.
as-roma-allenamento-in-vista-del-debutto-in-champions-league-21

LEGGO (F. BALZANI) - «È facile passare da talento a flop, ma io ho ben chiaro quale deve essere il mio percorso». Justin Kluivert lo dice col sorriso, dal ritiro della nazionale. Non la maggiore, ma l’Under 21 visto che il ct Koeman ha deciso di non convocarlo con i grandi. Una retrocessione che il romanista non ha digerito: «È un problema, anche se è bello comunque giocare con gli under». Non è bastato il 1° gol in dopo settimane passate in panchina. «Sto crescendo tanto - le sue parole a Fox Sports - non posso lamentarmi. C’è chi dice che non ce la farò ad emergere, ma io ho fiducia in me stesso e sono pronto a dimostrare tutto. Onestamente preferisco giocare dall’inizio e magari partite intere, ma con il Plzen ho fatto bene e non vedo l’ora di farlo più spesso. L’importante è non finire più in tribuna, devo assicurarmi che non succeda più». Il riferimento è alla tribuna “punitiva” di . Pure Schick, dal ritiro ceco, chiede spazio: «In nazionale sono sempre motivato. Sono disposto anche a giocare fuori ruolo».