Florenzi e Kolarov tandem infaticabile per la riscossa Roma

09/03/2018 alle 08:30.
juventus-v-as-roma-serie-a-18

Gli occhiali scuri, come l’amico Bernardeschi accanto a lui. La vigilia di Roma­-Torino, per Alessandro , resterà indimenticabile, come per tutti i suoi compagni che ieri erano a Firenze a salutare Davide Astori. Lo spettacolo continua, il calcio pure, e stasera proprio lui e la Roma saranno i primi a scendere in campo dopo la morte del capitano della . (...) Meglio concentrarsi sul pallone, però: stasera come martedì, perché stasera come martedì, salvo sorprese, sarà il titolare della fascia destra. A sinistra, invece, ci sarà Kolarov, visto che Silva non è ancora pronto per giocare dal primo minuto. (...) , invece, in teoria il sostituto lo avrebbe pure, e cioè l’ex Toro Bruno . Ma il brasiliano gioca poco e non è un punto di riferimento, Alessandro invece sì, e vorrebbe continuare ad esserlo pure in futuro, anche se la trattativa per il rinnovo di contratto non è ancora nel vivo. (...) Al Torino ha segnato due gol, l’ultimo nel 2015, quando in campo con lui c’era Astori, che provò a far vincere la Roma ma il suo tiro, da buona posizione, finì alto. (...) La corsa dice che la Roma è terza e questa posizione dovrà provare a mantenere, senza pensare all’impegno di martedì sera. Impegno che vedrà ancora una volta Kolarov dal primo minuto. Si è riposato contro l’Udinese, e prima ancora contro il ad ottobre, in Coppa Italia era un altro di quelli che non c’era e all’andata è stata una sua pennellata su punizione a regalare tre punti alla Roma. (...)

(gasport)