Dzeko, il re di Champions: «Rimasto per una notte così»

14/03/2018 alle 08:52.
ac-milan-v-as-roma-serie-a-32

Segna solo gol decisivi, Edin . Ieri sera ha messo la sua firma sul passaggio ai quarti di finale di . Se la Roma è fra le prime otto formazioni d’Europa, gran parte del merito è del numero 9, non solo per il gol di ieri, il numero 17 in stagione (13 in campionato), ma per la continuità che ha avuto nella competizione in cui ha segnato solo reti pesantissime, quattro per l’esattezza. Prima di quella allo Shakhtar, la sua prima all’Olimpico, che porterà alla società giallorossa 6,5 milioni di euro (il premio per il passaggio del turno che sarà messo nel bilancio in corso), ne aveva realizzati 3 lontano da casa, 1 al Qarabag e la doppietta al Chelsea a Stamford Bridge, uno dei momenti di svolta della stagione romanista. Proprio al Chelsea poteva finire nel mercato di gennaio, quando la Roma lo aveva praticamente ceduto. «Non voglio tornare al passato, sono felice alla Roma e sono felice della mia vita. L’offerta del Chelsea era vera, la trattativa c’è stata, c’era l’interesse nei miei confronti. E’ tutto quello che posso dire. Ma, come si vede, a Roma sto bene: io non volevo andare via, perché tutta una stagione si gioca per partite così».  [..]

(corsera)