Nainggolan, Manolas e Dzeko. Nel cuore di questi tre c’è scritto: «Roma ti amo»

14/02/2018 alle 08:05.
manolas-nainggolan-trigoria

(..)  Oggi è la festa degli innamorati e visto pure che in amore i soldi non sono tutto, Kostas , ed Edin , oltre che alle loro mogli, quasi dovrebbero fare un regalo alla Roma. Perché in fondo, come hanno dimostrato a giugno e gennaio, è un po’ la donna della loro vita. , arrivato in Italia 4 anni fa e deciso a restarci anche a fronte di tanti soldi (rubli? Dollari?) offerti in estate dallo Zenit. Ha detto no nonostante un contratto da rinnovare e da due milioni scarsi, ha scelto di restare pur sapendo che, almeno all’inizio, sarebbe stato più sopportato che supportato e accanto a lui c’è sempre stata Niki, fidanzata prima e moglie poi, mamma delle sue due figlie. Sui social ci sta poco, di lei esistono rare immagini pubbliche, ma si sa che a Roma sta benissimo. (..) Stesso discorso per Claudia Ormai è romana d’adozione però e su quanto lo sia suo marito non c’è bisogno di ricordarlo:  ha detto no al Chelsea un anno fa, ha titubato di fronte alla Cina e ribadisce un giorno sì e l’altro pure che se non lo cacciano resterà qui fino al termine della carriera. (..) Le due figlie di  e la secondogenita di  sono nate a Roma, così come i due bambini di . Sul suo no al Chelsea hanno influito la poca voglia di lasciare Casalpalocco (e anche qui una villa acquistata da Delvecchio) e il rapporto che lui e sua moglie hanno costruito con Roma. Si sentono romani, in famiglia spesso si parla italiano e l’ipotesi di restare a vivere qui a fine carriera non è remota. (..)

(gasport)