Florenzi e la Roma senza sosta né rinnovo

08/02/2018 alle 08:15.
juventus-v-as-roma-serie-a-18

(..)   e solo , lunga vita al vice capitano. Se in difesa sia la sua posizione migliore ormai non è più un tema, quantomeno non d’attualità. Sarà così perché così dev’essere: vale per lui, vale appena un filo meno per Kolarov, se è vero che da quelle parti è arrivato Jonathan Silva, per il momento ai box. È il cerino nelle mani di , che dovrà essere bravo a centellinare i due esterni, magari risparmiando minuti qua e là quando possibile. Fasce da proteggere perché non protette. E perché l’investimento Karsdorp non è stato fortunato: prima menisco, poi . Fascia da proteggere anche fuori dal campo. L’ottimismo spinto del periodo natalizio ha lasciato spazio, a Trigoria, alla consapevolezza che va fatto ancora tutto il percorso per arrivare al rinnovo di . Siamo ancora alla melina, alla fase preparatoria: un vero incontro con le calcolatrici in mano, tra la Roma e l’agente del calciatore Alessandro Lucci, non è ancora andato in scena. E non manca molto, ma difficilmente la questione sarà immediatamente risolta. è l’unico calciatore top della rosa della Roma con il contratto vicino alla scadenza. (..) All’appello manca solo l’esterno, che attualmente guadagna meno di due milioni di euro di parte fissa. E non si fa fatica a immaginare che, per arrivare alla fumata bianca, il contratto dovrà essere alzato fino alla fascia più alta dei giocatori della Roma, da tre milioni di euro in su. La trattativa sarà lunga, non è prevedibile oggi l’inserimento di una clausola rescissoria come da prassi per gli ultimi rinnovi. (..)

(gasport)