Roma a mani vuote, offerto Blind

31/01/2018 alle 07:17.
blind-man-utd

IL TEMPO (A. AUSTINI) -  Una corsa contro il tempo, senza risorse e con pochissime suggestioni. Monchi rischia di chiudere senza acquisti la sessione di mercato: sarebbe la prima volta nella gestione americana. Non aveva previsto di fare chissà che, ma a un certo punto offerte e proposte lo hanno spinto ad anticipare la rivoluzione che ha già deciso di fare in estate. Alla fine al Chelsea ci è andato solo , partito ieri per Londra dove ha svolto le visite, firmato il contratto e trovato un gelido nei suoi confronti («Ha giocato un solo anno, non me lo ricordo» le parole del tecnico). La Roma ha incassato 20 milioni di euro più bonus per un ammontare massimo di 9 milioni, e si è tenuta . Che tutta questa voglia di andare a Londra non la aveva e ha fatto felice la moglie restando qui. A questo punto servirebbe quindi un terzino. E se nei giorni scorsi Monchi puntava a prendere Vidal del nonostante giochi sulla fascia opposta di , ora, visto che lo spagnolo è poco convinto e tratta anche col Watford, sta ragionando su Daley Blind. Il mancino del Manchester United è il figlio del più famoso Danny, ex ct dell’Olanda. Ventotto anni da compiere a marzo, un’ottima reputazione costruita ai tempi dell’Ajax, nel 2014 i Red Devils lo hanno preso pagandolo 18 milioni di euro. Dopo i primi anni da titolare, ha perso via via il posto e in questa stagione ha giocato più in (tutte e sei le gare del girone per intero) che in Premier dove si è fermato a cinque presenze, oltre a quattro gettoni collezionati nelle coppe inglesi. Può spostarsi in mezzo alla difesa, ha fatto anche il centrocampista e pur essendo inutilizzabile quest’anno in sarebbe un rincalzo di lusso per Kolarov. Guadagna parecchio, oltre 4 milioni, ma gli resta un anno e mezzo di contratto. Intermediari lo hanno proposto alla Roma che ci sta pensando e ha tempo fino alle 23 di oggi per chiudere il trasferimento in tempi record. L’olandese ha gia dato l’ok, Monchi da Milano è rientrato in serata a Trigoria e ha cercato l’accordo con lo United. E nel frattempo ha ricevuto un’offerta dalla Sociedad per Moreno: se arriva Blind, il messicano può partire. Intanto Bruno  ha rifiutato il , che avrebbe dato in cambio Laxalt, mentre Skorupski ha offerte da Benevento e ma a questo punto è difficile si muova. E senza altre operazioni in uscita, Monchi non ha margini di manovra. Anzi, sa già che la sola plusvalenza realizzata con  non basterà per rispettare il Fair Play a giugno. Nuove cessioni sicure e un acquisto possibile in prospettiva: il diesse spagnolo sta cercando di chiudere in anticipo l’acquisto di Cristante dall’Atalanta.