Il Chelsea insiste: vuole subito anche Dzeko

22/01/2018 alle 07:18.
ac-milan-v-as-roma-serie-a-32

IL MESSAGGERO (S. CARINA) -  Archiviata la trasferta di San Siro, la testa è già alla Sampdoria, prossima avversaria due volte in quattro giorni. Se con  al centro dell’attacco o meno, non toccherà aspettare molto per saperlo. Ieri la dirigenza giallorossa ha preferito concentrarsi esclusivamente sulla gara con l’. Della serie: intermediari a riposo. Da oggi, però, si ricomincia. La trattativa con il Chelsea è ormai avviata. Monchi (che prima della partita ha ribadito: «Quello che si farà, si farà… Io penso sempre a fare il meglio per la squadra e a rinforzarla») è stato abile a separare i destini di e del bosniaco.

, TUTTO FATTO – Per il brasiliano è tutto fatto: 20 milioni più 5 di bonus, contratto quadriennale da 2,5 milioni più premi per il calciatore. Resta da discutere quello di . Il ds spagnolo è partito da una valutazione di 30 milioni, a fronte dei 25 offerti dai Blues, ai quali aggiungere 10 milioni di bonus, legati a presenze e gol. Una richiesta che il Chelsea ha ritenuto eccessiva, provando ad abbassarla inserendo nella trattativa Batshuayi. Che alla Roma piace ma non in prestito secco per 6 mesi.Tornando a Edin, seppur sorpreso inizialmente, non si opporrà alla cessione anche se, una volta venuto a sapere la decisione della Roma, non ha certo fatto i salti di gioia. Londra è una destinazione gradita, il Chelsea un club di prima fascia anche se, non poter giocare gli ottavi di  che si era conquistato in campo, un po’ gli pesa. Come lasciare Roma, dove ha comprato casa.

LA PAUSA – Le 24 ore di pausa che si è preso Monchi, sono servite anche per constatare come sul versante -Evergrande non ci siano stati passi in avanti. Tutto lascia pensare quindi che alla fine il sacrificato sarà insieme a . In entrata, oltre a Batshuayi, è stato offerto Sturridge che tuttavia non convince. Troppi gli infortuni negli ultimi anni. Rimane dunque una seconda scelta. A meno che Monchi non viri su un attaccante esterno,quello che non è stato preso in estate. In quest’ottica piace Ziyech ma strapparlo ora all’Ajax appare difficile se non a cifre proibitive. Rimane in piedi l’ipotesi Berardi. Aspettando l’attaccante, il tecnico dovrebbe essere accontentato con il . Darmian in pole. Per giugno bloccati Badelj e Coric.