Molotov a Prati, la pista degli ultrà

17/12/2017 alle 09:53.
lazio-roma-scontri-polizia-derby-4

Ieri sera il furgone con il cofano annerito era regolarmente in servizio davanti alla  dello Stadio Olimpico. Come ogni volta in cui gli agenti del commissariato Prati si occupano dell’ordine pubblico al Foro Italico, in occasione delle partite della Roma e della Lazio. Un evidente segno di continuità che la  ha voluto dare ieri poche ore dopo l’attentato subito proprio dall’ufficio di via Ruffini dove nella serata di venerdì un uomo in sella a uno scooter e con il volto coperto da un casco ha lanciato una bottiglia incendiaria contro il veicolo del commissariato bruciandolo parzialmente. L’ipotesi principale seguita dagli investigatori è che il gesto possa essere in qualche modo legato proprio all’attività dei poliziotti di Prati all’Olimpico contro le frange più estreme e violente del tifo, sebbene non vengano escluse altre piste, da quella politica legata ai movimenti anarchici a quella della criminalità comune. (..)

(corsera)