Roma, la maledizione del crociato colpisce il baby Ganea

19/09/2017 alle 19:37.
img-20170912-wa0033

ILTEMPO.IT (F. SCHITO) - Non c'è pace in casa Roma. La maledizione del colpisce ancora. Dalla prima squadra, il dramma sportivo si sposta in Primavera e colpisce il giovane George Ganea che, dopo appena 10 secondi della gara di campionato di sabato scorso contro il , ha dovuto pagare dazio. Uno scontro di gioco e l'ex Entella è stato costretto a dire addio a larga parte di questa stagione. Tra domani e dopodomani l'attaccante verrà operato a Villa Stuart dal prof. Pier Paolo Mariani e comincerà il percorso riabilitativo.

Una bella tegola per Alberto , ma soprattutto uno scoglio duro da superare per il rumeno. Una sorte che ormai sembra una certezza in casa giallorossa, prima di lui era toccato a Luca Pellegrini infortunatosi pochi mesi fa in amichevole durante il ritiro di Pinzolo agli ordini di . Il 28 maggio, giorno dell'addio al calcio di , a piangere lacrime amare era stato Palmieri, attualmente alle prese con la fase di riabilitazione (rientro previsto per novembre).

Non vanno inoltre dimenticati Mario Rui, (due volte), , , , e l'odissea di . Non c'è che dire, nell'infermeria giallorossa non si sono fatti mancare nessuno.