Adriano e Perotti sono in arrivo, offerto Ogbonna

18/01/2016 alle 08:39.
adriano-3

IL MESSAGGERO (S. CARINA) - Da dove si riparte? Probabilmente da una cessione. Come certificato da Spalletti, a meno di sorprese, con Gervinho siamo oramai ai titoli di coda. Nonostante le speranzedi Gasperini («Spero che resti») la Roma attende soltanto l’arrivodi uno tra Cerci e Rossi per avere il via libera per Perotti (che ieri ha salutato il pubblico genoano). Nei piani originali di , l’argentino doveva sostituire . Ergo, alposto del partente ivoriano,ne serve un altro. A questopunto, il ds potrebbe riallacciare i rapporti col Milan per El Shaarawy.Col calciatore l’accordo è già stato trovato: serve quello col Milan che subordina la cessione  ad un prestito con obbligo (e non diritto) di riscatto fissato a 10-11 presenze. L'alternativa al nazionale azzurro rimane Lens. Ma il mercato riguarda anche la difesa:servono almeno un centrale e due terzini. non è pronto. Ieri sene è reso conto anche il brasiliano. I primi sondaggi con l’Empoli e il Sassuolo,per Tonelli e Acerbi,hanno visto i due club declinare le proposte dei giallorossi. Ma il mercato è un gioco a scacchi, fatto di incastri e di sinergie: presenti e future. Soprattutto il no dei toscani, si è già trasformato in un nì «se arrivasse un’offerta importante». Servono otto milioni. Per il centrale milanese, invece, la richiesta è 10 al netto dei giovani (Mazzitelli in testa) che potrebbero rientrare nella trattativa. La novità però arriva dalla Premier: offerto Ogbonna, ora al WestHam. Capitolo terzini: Luis Enrique non ha convocato Adriano per la sfida con l’Atletico Bilbao. L’ennesima conferma di come il brasiliano non rientri più nelle prime scelte del tecnico. L’intesa col calciatore c’è: da trovare quella col . Riallacciati i rapporti con l’Inter per Santon. Capitolo Doumbia: nonostante l’offerta del Sunderland, la Roma proverà a venderlo in Cina. Intanto il (in attesa di avere il via libera del papà per Gerson) ha chiesto anche .