Roma, la magia delle palle inattive. Pjanic, Totti & co: 16 gol e 2° posto alle spalle della Sampdoria

05/04/2014 alle 06:21.
fbl-ita-seriea-as-roma-napoli-8

I NUMERI DEL SINDACO

Domenica al Sant'Elia (ore 15) andrà in scena Cagliari-Roma, match tradizionalmente a sfavore dei giallorossi. La partita ha le sue origini negli anni ’60: fino ad ora sono state 69 le sfide totali, che hanno visto la Roma uscire vittoriosa in 27 occasioni, con 24 pareggi e 18 vittorie dei sardi.

Nelle 34 sfide giocate in Sardegna la bilancia pende dalla parte dei padroni di casa, che hanno avuto la meglio 14 volte, con 9 pareggi e 11 successi della Roma. L'ultima delle quali è arrivata a tavolino per la querelle stadio, nella sfida d'andata dello scorso campionato; il ritorno all'Olimpico, terminato 4-2 per Sau &co, sancì l'esonero di Zeman.

In casa quindi il Cagliari non ottiene i 3 punti dal 12 febbraio 2012: anche in quel caso finì 4-2, con la doppietta di Thiago Ribeiro e i gol di Pinilla ed Ekdal per i rossoblù, mentre Juan e timbrarono le reti della squadra di Luis Enrique. Sulla ruota di Cagliari il pari non esce dal 6 gennaio 2012: partita rocambolesca, con la Roma di Ranieri in vantaggio grazie a Pizarro (su rigore) e Perrotta, rimontata dai gol nei minuti di recupero di Diego Lopez e Conti.

Chissà se domenica, così come accaduto in occasione del quarto gol di Taddei contro il Parma, i giallorossi sapranno approfittare delle situazioni su palla inattiva. Ma cosa s'intende precisamente per "palla inattiva"? Si tratta di una situazione di gioco fermo determinata da una punizione, da un corner, da una rimessa laterale, da un rigore o dal fischio d'inizio. Nella particolare classifica delle reti realizzate in queste situazioni, la Roma è seconda solo alla Sampdoria: sono 18 ad oggi i gol realizzati dai blucerchiati su palla inattiva, mentre i giallorossi sono a quota 16, insieme a Verona e . Cifra che vale a dire il 26% delle 62 reti totali messe a segno, numero che proietta la banda di al secondo posto tra i migliori attacchi della Serie A.

palle inattive 3

Tra i 16 gol "inattivi" dei giallorossi 6 sono arrivati su calcio di rigore, per merito di 4 giocatori diversi: (2), (2), e Pjaic. Meglio dei giallorossi solo la , con 7 rigori a segno. I gol da punizione, diretta o indiretta, sono 5 fino ad oggi: in questa classifica la Roma è al secondo posto, dietro e Sampdoria (8), affiancata da Milan, Verona e Udinese. Tra i cecchini giallorossi una menzione d'onore va fatta a , protagonista delle 2 reti arrivate su punizioni dirette (con e Sampdoria) e anche della punizione ribattuta da Curci contro il e ribadita in porta da . Nelle altre due punizioni vincenti entrano in ballo i piedi di , con l'assist a contro il Catania, e di , autore della punizione-assist per la meravigliosa sforbiciata di contro il .

palle inatt PUNIZ    

Capitolo calci d'angolo: 5 gol sui 179 corner calciati. Il protagonista di questo dato è Medhi (3), servito sempre da (contro , Catania e ), mentre per i gol di e Taddei contro Sampdoria e Parma è stato ad andare dalla bandierina. In questa classifica primeggia l'Inter (8 gol da azione d'angolo), seguito dalle genovesi (6), prima appunto di Roma, Atalanta, Verona, Milan e Parma.

corner

Dato interessante è che in tutte e 3 le graduatorie, quella dei gol su corner, rigore o punizioni, il è sempre dietro alla Roma. Anzi, a dire la verità i partenopei sono quasi ultimi: peggio di loro solo Livorno, Cagliari e Lazio.

RETI TOTALI

Lorenzo Censi (dati Marco Schiacca)