HELLAS VERONA-ROMA: i numeri del Sindaco (AUDIO)

25/01/2014 alle 17:45.
verona-roma-foto-bati

Roma e Verona si sono incontrate in gare di Campionato di Serie A a girone unico 49 volte, 24 le vittorie dei giallorossi, 16 i pareggi, 9 le vittorie dei scaligeri. Nelle suddette gare sono state in tutto 65 le reti realizzate dalla Roma contro le 42 messe a segno dal Verona.

A Verona in tutto 24 le gare all’insegna del massimo equilibrio, con 7 vittorie giallorosse, 10 pari e 7 successi scaligeri. 24 i gol realizzati dei giallorossi, 24 quelli subiti. L’ultimo precedente risale al 26 agosto 2001, quando la partita fini 1 a 1 con i gol di Samuel e Oddo. L’ultima vittoria dei giallorossi risale all’anno dell’ultimo tricolore e precisamente al 19 novembre 2000, quando la gara fini 4 a 1 con le reti di Oddo su rigore, Candela, e la doppietta di Batistuta. Il Verona non vince questo incontro in casa dal 20 ottobre 1996, quando gli scaligeri si imposero per 2 a 1 con i gol di Giunta, Orlandini e Delvecchio

______________ . _______________

Questo e tanto altro nella rubrica 'I NUMERI DEL SINDACO', appuntamento fisso de LAROMA24.IT che analizzerà precedenti, statistiche, numeri e curiosità su ogni match di campionato dei giallorossi. A cura (e voce) del nostro Marco Schiacca.

______________ . _______________

ASCOLTA L'AUDIO

 

(audio da Tele Radio Stereo, 92.7)
_________________________________

FOCUS # 1 – I PRECEDENTI

 

Roma e Verona si sono incontrate in gare di Campionato di serie A a girone unico 49 volte. 24 le vittorie dei giallorossi, 16 i pareggi, 9 le vittorie dei scaligeri.

Nelle suddette gare sono state in tutto 65 le reti realizzate dalla Roma contro le 42 messe a segno dal Verona.

______________ . _______________

 A Verona in tutto 24 le gare all’insegna del massimo equilibrio, con 7 vittorie giallorosse, 10 pari e 7 successi scaligeri 24 i gol realizzati dei giallorossi, 24 quelli subiti. L’ultimo precedente risale al 26 agosto 2001, quando la partita fini 1 a 1 con i gol di Samuel e Oddo. 

______________ . _______________

 L’ultima vittoria dei giallorossi risale all’anno dell’ultimo tricolore e precisamente al 19 novembre 2000, quando la gara fini 4-1 con le reti di Oddo su rigore, Candela, e la doppietta di Batistuta.

______________ . _______________

 

Il Verona non vince questo incontro in casa dal 20 ottobre 1996, quando gli scaligeri si imposero per 2 a 1 con i gol di Giunta, Orlandini e Delvecchio

FOCUS # 2 – PRECEDENTI DA RICORDARE
Primo Precedente
VERONA-ROMA 2-2 (26-11-89) - VAI AL VIDEO
Immagine
  • La partita si gioca nel programma della 13^ giornata di campionato, la Roma galleggia a metà classifica, mentre il Verona dopo anni di gloria che lo porteranno allo scudetto del 1985 è malinconicamente ultimo in classifica.
  • La Roma è reduce dal derby pareggiato al Flaminio con il gol di Giannini, non vince da due gare e la squadra guidata da Radice è la classica squadra alla ricerca di una sua identità.
  • Nonostante tutto la Roma però parte bene, e nella prima frazione sembra padrona del gioco andando vicino al gol con il duo di attacco Voeller-Rizzitelli e con Giannini che colpisce anche una traversa su calcio da fermo.
  • In apertura di ripresa però il Verona sembra aver chiuso la gara in un quarto d’ora, prima con Pusceddu che scarica in rete una punizione a due dal limite quando il cronometro segna il 53° minuto, poi con Pellegrini che imbeccato da Fanna stoppa di petto e al volo batte ancora Cevone quando è il 62°.
  • Sembra finita ma a quella Roma manca tanto ma non il cuore, e in 100 secondi tra il 64 ° e il 65°, rimette la gara in parità prima con un colpo di testa di Voeller poi con un astuto gol di Desideri su azione di punizione battuta a sorpresa.

 

___________.____________

Secondo precedente

VERONA-ROMA 1-4 (19-11-2000)

VERONA (4-4-2): Ferron, Oddo, Gonnella, Apolloni, Cvitanovic, Camoranesi, Colucci, Mazzola (14' St Adailton), Salvetti (36' St Cossato), Mutu (27' Pt Cassetti), Gilardino. Allenatore: Attilio Perotti.

ROMA (3-4-1-2): Antonioli, Zago, Samuel, Zebina, Cafu, Tommasi, Zanetti, Candela, (36' St Guigou), Batistuta, Delvecchio (27' St Montella). Allenatore: Fabio Capello.

Arbitro: Treossi di Forli'.
RETI: 4'pt Oddo, 37'pt Candela, 46'pt , 12'st, 45'st Batistuta.

 

  • Si gioca la 7^ giornata del campionato che per la Roma sarà un trionfo, la squadra giallorossa arriva alla sfida 1^ in classifica in virtù delle 5 vittoria e di 1 sconfitta rimediata a Milano contro l’Inter.
  • Neanche il tempo di cominciare e la gara è già in salita per i giallorossi, Gilardino si incunea in area, Antonioli lo stende per il rigore che sarà trasformato da Oddo.
  • La reazione della Roma è furiosa, Ferron si deve superare prima su Delvecchio, poi su Batistuta prima di inchinarsi per la prima volta a raccogliere la palla nel sacco al minuto 37, quando Candela da fuori area riesce a trovare un pertugio tra un nugolo di maglie nell’area scaligera.
  • Passano pochi minuti e quando si sta giocando il recupero, Delvecchio si esibisce in uno dei numeri che diventeranno un classico in quel campionato e scarica in mezzo su che di sinistro mette dentro.
  • Si ritorna in campo con lo stesso veleno del finale di primo tempo, e Batistuta dopo aver sbagliato un gol facile al 7° si rifà dopo 6 minuti scaricando in porta una punizione che sfonda la porta di Ferron.
  • Vana la reazione dei padroni di casa contro una Roma troppo superiore e quarto gol dei giallorossi ancora con Batigol che appoggia a porta vuota un pallone che Tommasi scarica in mezzo al minuto 90; sarà quello il suo ottavo gol in sette partite…