Inter-Roma, RANIERI: "Eravamo venuti per vincere, ma il pareggio ci può stare. Ora si gioca da squadra"

20/04/2019 alle 23:04.
inter-vs-roma-serie-a-tim-20182019-18

Queste le dichiarazioni di , allenatore della Roma, rilasciate alla stampa al termine del match con l':

RANIERI A SKY SPORT

Buon punto ma potevate forse capitalizzare meglio?
Eravamo venuti qui per cercare di vincere, potevamo capitalizzare di più e attaccare meglio. Siamo stati troppo schiacciati nella nostra metà campo nel secondo tempo, l’ è stata brava a non farci ripartire facendo fallo. Ma venire a San Siro prendendo un punto e cercare di vincerla ci può stare.

Perché un secondo tempo così diverso dal primo? Problema fisico?
Non è tanto un calo fisico, sappiamo che l’ negli ultimi 15 minuti e una delle squadre che ha fatto più gol, sapevamo che il secondo tempo sarebbe stata più dura. Abbiamo risposto per quel che potevamo, ho chiesto ai ragazzi di giocare senza paura, di voglia di far vedere che ci siamo.

I difensori bene nell’uomo contro uomo, ma cosa mi dice sul gol?
Ne avevamo parlato, Vecino era l’uomo che si inseriva sempre senza palla e doveva inseguirlo un centrocampista. Zaniolo non ha queste caratteristiche, ha preso quello più vicino alla porta lasciando quello più esterno. (Rivede le immagini e si corregge, ndr) Doveva essere Cristante, non Zaniolo. Ne avevamo parlato a fine primo tempo.

Adesso la Roma gioca da squadra.
E’ un complimento che mi fa piacere, è quello che chiedo ai ragazzi. Di essere squadra, compatti. Se abbiamo forza tiriamo fuori le nostre qualità che non sono poche, abbiamo gente forte sugli esterni, ho dovuto cambiare dopo 20 minuti perché giocavo con Pellegrini dietro ma ci facevano male dietro le linee quindi sono passato al
.

Gli esterni dovevano rimanere così bassi? Non c’è una via di mezzo?
E’ quello che vorremmo fare (ride, ndr). Quando faccio la formazione mi dicono quanto minutaggio hanno i giocatori, mi piacerebbe fare tante cose ma faccio quello che posso in questo momento.

Perché c’è un ritmo diverso tra Italia e Inghilterra? 
Credo sia la pressione psicologica che blocca giocatori e allenatori. Lì c’è meno tattica e meno allenamento, ma in campo spingono tutti a 3mila all’ora. E’ una questione di cultura. Chi gioca in Inghilterra, se si adatta resta lì, sennò va via. Questo è il loro segreto, non hanno pressione. A Leicester quasi nessuno dei miei giocatori viveva in città, ho fatto costruire io la sala mensa allo stadio. C’è meno stress psicologico, ti pesa di meno tutto. Io non ho cambiato tanto gli allenamenti da lì a qui.


RANIERI A ROMA TV

Servivano i tre punti, ma le partite vanno giocate...
Li volevamo, purtroppo nel secondo tempo ci hanno schiacciato troppo e loro sono stato bravi nel non farci ripartire. Peccato perchè eravamo stati ben compatti. Complimenti alla squadra perchè ha fatto una buona gara

Che partita aveva impostato?
Under è sempre più convinto, lo volevo mettere dall'inizio anche perchè l'inter nel secondo tempo spinge di più. Ho dovuto seguire anche le indicazioni del medico, ho dovuto fare il farmacista. Ho fatti riposare Zaniolo nel primo tempo, poi l'ho messo nel secondo

Perché è passato a un centrocampo a tre?
Perchè Pellegrini è molto generoso, correva dietro a tutti e così non riesce a restare davanti a i due centrocampisti centrali e così si sfianca troppo: ho preferito metterlo a sinistra così aveva solo una zona da difendere e attaccare

Nel secondo tempo vi siete abbassati troppo?
Si, poi parlerò con i ragazzi per capire se erano stanchi o se è stata più brava l'. Fatto sta che pur stando nella nostra metà campo la squadra non ha mai sofferto se non sul gol subito. Handanovic ha salvato all'ultimo su Kolarov

Gli episodi di Borja Valero e il fallo su Kolarov?
Non l'ho visto. Non lo so, lasciamo stare sta Var... Non se capisce mai. Sembrava fosse con la testa, ora sembra mano. Non capisco perchè quando le cose sono così controverse non fanno rivedere all'arbitro. Kolarov è stato bravissimo a tirare, non capisco Handanovic come abbia fatto


RANIERI IN CONFERENZA STAMPA

Va via con un po' di rammarico?
Quando ce la facevamo a riattaccare abbiamo creato problemi. Avrei voluto di più questa spinta nella ripresa perché c'era spazio, non ce l'abbiamo fatta. L' è la squadra che fa più gol nell'ultimo quarto d'ora, noi abbiamo fatto fatica ma voglio capire se si tratta di stanchezza visto che loro venivano a spron battuto. Un punto ci sta, peccato per la parata di Handanovic nel finale

Zaniolo fuori, perché?Su Nzonzi, è stata la sua miglior gara nella Roma?
Nzonzi ha fatto un'ottima partita. Gli ho chiesto di fare questa partita, a due tocchi. Lui è stato un po' di riferimento per la squadra. Zaniolo non sta attraversando un periodo d'oro mentre Under sta uscendo. Ho voluto vedere come stava il turco poi ho messo dentro lui.

L'atteggiamento di Zaniolo sembrava quasi svogliato, cosa ha pensato?
Ha sofferto San Siro, mi aspettavo qualcosa in più ma è la prima volta contro la sua ex a San Siro. Ci può stare.

Pellegrini ha indietreggiato, ha abbassato questo le linee della Roma?
Lui è un generoso, a un certo punto gli ho detto di mettersi lì davanti. Deve adattarsi a pensare tatticamente.

La personalità mostrata nel primo tempo può essere importante?
Dobbiamo avere personalità e sfrontatezza, perché giocando con due esterni come Under ed con che sono tre attaccanti, i primi due si applicano. Bisognerà avere più forza e personalità, l'importante è essere nel blocco che si giocherà la volata finale. Vedremo cosa succederà.

Avete ripreso la situazione, anche se nel secondo tempo può essere riaffiorata qualche paura con l' che ci provava di più?
Non abbiamo arretrato per paura, ma per gestire meglio la copertura. Abbiamo perso alcuni palloni, ma quando siamo usciti bene abbiamo avuto buone trame ma non il passaggio finale fino all'ultima azione dove Handanovic ha fatto una grande parata. Non ricordo grossi interventi di Mirante, vuol dire che la squadra si è mossa molto bene.

Come ha giudicato ?
Sicuramente sarà dispiaciuto per l'errore all'inizio, ma è stato un punto di riferimento contro due colonne. Sono soddisfatto.