Champions League, ROMA-SHAKHTAR DONETSK 1-0 (52' Dzeko): rimonta completata, giallorossi tra le prime 8 d'Europa (FOTO e VIDEO)

13/03/2018 alle 17:59.
picsart_03-13-10-22-06

DALLO STADIO OLIMPICO DAMIANO FRULLINI - La rimonta possibile è alla fine riuscita. Con pazienza, tenacia e attenzione, la Roma centra un risultato storico, che mancava da 10 anni. I giallorossi staccano il pass per i quarti di finale di . Bastava un gol contro lo Shakhtar Donetsk per ribaltare l’1-2 di Kharkiv e così è stato: la formazione di si impone per 1-0 e ora è tra le prime 8 d’Europa.

Ci si aspettava una Roma arrembante fin dall’inizio. Ed effettivamente il primo squillo è di marca giallorossa: un bello spunto di che trova , la cui conclusione è praticamente un passaggio a Pyatov. Poi il pressing giallorosso dei primi minuti cala d’intensità e lascia campo al possesso palla dello Shakhtar. Solo negli ultimi venti minuti finali, complici anche le sfuriate in panchina di , la Roma si sveglia. Dall’asse di sinistra arriva forse la miglior opportunità del primo tempo, un traversone di Kolarov dalla sinistra sul quale Pyatov anticipa in uscita . Nel finale della prima frazione altra potenziale opportunità: su una ripartenza degli ucraini riconquista palla sulla trequarti, lo Shakhtar è praticamente spezzato in due ma tarda il lancio per Under, che viene pescato in fuorigioco.

Il secondo tempo inizia sulla stessa falsariga del primo, ma all’improvviso l’accelerata e il gol che sblocca la partita. Lancio millimetrico di da metà campo, allunga la falcata e brucia un mal posizionato Butko, Pyatov esce in ritardo e si vede passare sotto le gambe il rasoterra del numero 9. L’Olimpico esplode. Ora è lo Shakhtar che è costretto a rincorrere e a premere, la Roma riesce a contenere e anzi va vicina al raddoppio prima con (tiro telefonato per Pyatov), poi con una conclusione al volo di che esce di poco e con Gerson, che tarda la conclusione dopo una buona intuizione di Kolarov. La Roma regge l’urto e a 10’ dalla fine la partita si mette in discesa: Ortets ferma fallosamente lanciato a rete, Undiano Mallenco estrae il rosso. Nel finale la Roma, nonostante la superiorità numerica, tira i remi in barca ma resiste agli ultimi assalti degli ucraini.



IL TABELLINO

ROMA: ; , , , Kolarov; , , ; Ünder (65' Gerson), (89' ), .
A disp.: Skorupski, Juan Jesus, Bruno , Pellegrini, Schick.
All. .

SHAKHTAR DONETSK: Pyatov; Butko, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Fred, Stepanenko (74' Alan Patrick); Marlos (82' Dentinho), Taison, Bernard; Ferreyra.
A disp.: Kudryk, Khocholava, Petryak, Zubkov, Kovalenko.
All. Fonseca.

Arbitro: Undiano Mallenco (SPA). Assistenti: Alonso e Yuste. IV uomo: Cabanero. Assistenti di porta: Munuera e Sanchez Martinez.

Reti: 52' .

Note: spettatori 47.693. Ammoniti , (R), Stepanenko, Fred, Ferreyra (S). Espulso al 79' Ordets (S) per aver interrotto una chiara occasione da gol. Recupero 1' pt, 4' st.



LA CRONACA DELLA PARTITA


PREPARTITA

20.36 - Le due formazioni rientrano in questi istanti negli spogliatoi, in attesa del fischio d'inizio.

20.08 - Squadra in campo per il riscaldamento.

19.35 - Ufficiali anche le composizioni delle due panchine. avrà a disposizione Skorupski, Juan Jesus, Bruno , Pellegrini, Gerson, Schick ed . Andranno in tribuna Gonalons, e il terzo Romagnoli.

19.32 - La Roma è arrivata allo stadio Olimpico

19.31 - Ufficiale anche l'undici dello Shakhtar:

Pyatov; Butko, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Fred, Stepanenko; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra.

19.30 - Questa la formazione UFFICIALE della Roma:

; , , , Kolarov; , , ; Ünder, , .

19.14 - Prime indiscrezioni sulla formazione della Roma. Secondo quanto riferisce su il giornalista di 'Sky Sport' Angelo Mangiante, sono confermate tutte le indicazioni della vigilia. Ci saranno Under e a comporre il tridente con .

19.02 - La Roma è in viaggio verso lo Stadio Olimpico. Dopo la riunione tecnica, avvenuta alle 18.25 circa, la squadra ha lasciato il centro sportivo di Trigoria.