Conferenza stampa, DI FRANCESCO: "Voglio un approccio diverso rispetto al Napoli: non mi accontento, punto a vincere" - DZEKO: "Sono al top e non voglio fermarmi" (AUDIO, FOTO E VIDEO)

17/10/2017 alle 20:07.
whatsapp-image-2017-10-17-at-20-59-51

DA LONDRA EMANUELE ZOTTI - torna a parlare in conferenza stampa. Il tecnico della Roma interviene nel tradizionale appuntamento prepartita alla vigilia della sfida di con il Chelsea. Il tecnico giallorosso, affiancato per l'occasione da , risponde alle domande dei cronisti nella sala stampa dello stadio Stamford Bridge.

Questo il loro intervento: -ASCOLTA L'AUDIO

Domanda a : Vorrebbe vedere più determinazione in campo?
Voglio un approccio diverso rispetto al , i ragazzi lo sanno. Guardo la mia squadra

Domanda a : poche scelte in alcuni reparti che hanno condizionato la partita con il ?
Più che di reparti, parliamo di una partita e di un primo tempo non fatto bene, la squadra ha reagito bene e non c'è tutto questo divario con il , questo ci deve dare forza. La possibilità di cambiare c'è sempre, non abbiamo tanti giocatori ma sicuramente qualcosa farò, non sto qui a dirvelo per ora.

Domanda a : hai giocato molto e segnato molto in Germania ed Inghilterra, ti senti al momento top della sua carriera?
A dire il vero si, sono felice dei gol segnati ma devo soprattutto ringraziare la squadra. Ma non voglio fermarmi. Sono felice di essere stato incluso tra i 30 finalisti del Pallone d'Oro.

Domanda a : il Chelsea ha perso malamente con il Crystal Palace, che partita ti aspetti?
Ma è la Premier League, puoi vincere o perdere con chiunque. Il Chelsea resta una squadra forte, ora ci troveremo di fronte una squadra arrabbiata ma dobbiamo cercare di fare il meglio.

Domanda a : la situazione degli infortuni, ci può dire la differenza di preparazione con l'anno scorso? Si è parlato della tournée, si farà qualcosa di diverso?
Prima di tutto sono qui a Roma per collaborare, io mi devo prendere le responsabilità. Capita che ci siano degli infortuni, è successo al Chelsea e è qui dall'anno scorso. Il futuro è prematuro, mi interessa parlare più del Chelsea che di altro.

Domanda a : si dice che è una partita che la Roma potrebbe anche perdere, per giocarsi la qualificazione con l'Atletico...
Queste pressioni non le sento e non le vedo, conta portare a casa i tre punti. Accontentarsi sarebbe un messaggio sbagliato da mandare alla mia squadra. Non posso pensare alla partita dell'Atletico, ma a quella del Cheslea. E' una tappa importante, i miei giocatori vogliono riscattare il ko con il .

Domanda a : la situazione di Gonalons? Potrebbe giocare domani?
Assolutamente si, può giocare partite del genere. Dopo l'errore con il Qarabag è andato nel pallone ma può succedere. E' un ragazzo eccellente e può essere ancora competitivo.

Domanda a : hai segnato a 89 squadre diverse, tranne il Chelsea: che effetto fa questa statistica?
E' stimolante, voglio sempre fare gol e aiutate la mia squadra. il Chelsea è sicuramente una delle grandi squadre alle quali non ho segnato, è uno stimolo in più ma non è mai facile segnare in

Domanda a : Alonso ha parlato bene di te, ti ha definito come il giocatore che avrebbe tolto alla Roma. Viceversa, quale giocatore del Chelsea toglieresti a loro?
E' troppo tardi, sono già qui. Dovessi fare l'opposto, ne toglierei almeno 5. Non potendo farlo, possiamo solo giocare e fare il nostro meglio.

Domanda a : la diversità di velocità in  League?
Credo che ogni calciatore abbia 3 qualità, psicologiche, tecniche e fisiche. Il top sarebbe abbinarle. Ci sono tante squadre abituate a questi match. Dobbiamo iniziare a mantenere il livello alto correndo. Successivamente dobbiamo puntare alla testa e alla qualità.

Domanda a : sorpreso di Morata?
Si è adattato velocemente a questo calcio, sinceramente se non gioca sarebbe meglio, in generale il Chelsea resta una squadra pericolosa

Domanda a : domani 100 presenze in maglia giallorossa.
Sono contento e orgoglioso, non sembrava fosse possibile dopo il mio primo anno. Speriamo che la mia centesima partita vada bene
(continua)