Gandini: "Non c'erano le condizioni per il mio ritorno al Milan. Esperienza importante nella Roma: la semifinale di Champions è stata la ciliegina "

13/10/2018 alle 16:22.
whatsapp-image-2018-04-24-at-1-32-13-pm

SKY SPORT - "È stata una estate complessa. La scelta di Gazidis di accettare il Milan ci ha portato ad avere una serie di consultazioni. I rapporti tra noi sono ottimi da anni, così come con la proprietà, il fondo Elliott. Abbiamo però convenuto come, ad oggi, non ci siano le condizioni per un mio rientro". L'ex ad della Roma, Umberto Gandini, spiega così il suo mancato accordo con il club rossonero.

"Resto libero sul mercato, mentre Gazidis prenderà in mano il Milan dal 1° dicembre. Spetterà a lui riportare il club in alto", aggiunge Gandini, che sul suo futuro sottolinea: "Mi sento libero di scegliere cosa fare, una possibilità che non ho mai avuto negli ultimi 25 anni. Posso valutare con serenità le opportunità che, spero, possano arrivare. Ora ci saranno le elezioni federali, vediamo cosa succederà e quali scelte verranno prese". 

Sulla Roma, invece, e il bilancio in giallorosso: "Il bilancio è sicuramente positivo, è stata un'esperienza importante sul piano professionale e umano. La società è ben strutturata e la squadra è stata ben guidata nelle ultime due stagioni: abbiamo ottenuto 2 qualificazioni in , con la ciliegina della semifinale della passata edizione. Fuori dal campo è andata bene, con l'arrivo di sponsor come Qatar Airways".