Stadio della Roma, i proponenti: "Particolarmente singolare la tempistica del parere della soprintendenza" (COMUNICATO)

18/02/2017 alle 20:24.
02-2

Questo il comunicato relativo allo redatto dai proponenti del progetto destinato a riqualificare l'area di :

In riferimento all’iniziativa del MiBACT di avviare una procedura di “dichiarazione di interesse particolarmente importante” dell’ex Ippodromo di , i proponenti del progetto desiderano evidenziare una serie di elementi. Sin dal progetto preliminare dello Stadio, presentato all’Amministrazione Capitolina nel maggio del 2014, e sottoposto al controllo preventivo delle Autorità pubbliche coinvolte nell’iniziativa, è stata prevista la demolizione dell’ex Ippodromo, per le sue fatiscenti condizioni anche sotto il profilo statico, e la sua sostituzione con il nuovo Stadio.

In particolare, nella Conferenza di Servizi “esterna”, convocata dal Comune ai sensi della “Legge Stadi” per l’esame del progetto preliminare, la Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici, con parere del 28.7.2014 ha esclusivamente richiesto:

  a) relativamente al profilo archeologico, la esecuzione di sondaggi preventivi;

  b) relativamente al profilo paesaggistico, la tutela delle fasce di rispetto del Tevere e delle aree della Valle dei Casali e della Riserva Naturale Tenuta dei Massimi; la salvaguardia delle alberature con prescrizioni per  la loro sostituzione; nonché il restauro e valorizzazione dei Casali esistenti.

Le successive note degli Uffici periferici del MIBACT hanno insistito sugli stessi argomenti.

Particolarmente significativo è, tra tali note, il parere della Soprintendenza Beni Architettonici e Paesaggistici di Roma del 18.11.2014 che richiede che “particolare riguardo dovrà essere posto: … dovranno essere indicati i criteri della sostituzione con demolizione dell’Ippodromo e di tutti gli elementi di architettura e le pertinenze che lo caratterizzano”.

Dopo la dichiarazione del “pubblico interesse” della proposta deliberata dal Comune (A.C. 132/2014), il progetto definitivo dell’intervento è stato presentato alla Regione.

VAI AL COMUNICATO UFFICIALE

(stadiodellaroma.com)