Nessun gol a San Siro contro l’Inter: non accadeva dal 2003

19/09/2011 alle 10:47.

Inter-Roma 0-0. Nessun gol a San Siro. Negli ultimi anni il tifoso giallorosso le ha viste tutte nella tana nerazzurra: goleade, umiliazioni e rimonte. Ma un pareggio a reti bianche non si vedeva da molto tempo al Meazza. E pensare che lo 0-0 è il risultato più frequente nella storia della sfida tra Roma ed Inter (ben 18 gare su 156). Più precisamente non si vedeva dalla stagione 2003/2004. Il primo anno di Mancini, Chivu e Carew, l'ultimo di Fabio Capello sulla panchina giallorossa. Il 23 ottobre 2003 la Roma affrontava l'Inter di Zaccheroni,


 

Più precisamente non si vedeva dalla stagione 2003/2004. Il primo anno di Mancini, Chivu e Carew, l'ultimo di Fabio Capello sulla panchina giallorossa. Il 23 ottobre 2003 la Roma affrontava l'Inter di Zaccheroni, giunto a Milano dopo l'esonero di Hector Cuper. Anche quella fu una partita densa d'emozioni: soprattutto nel secondo tempo la Roma sfiorò più volte il vantaggio, non riuscendo a gonfiare la rete avversaria. Stagione che vedrà i giallorossi chiudere al secondo posto e i nerazzurri al quarto. Entrambe le squadre a fine anno cambiarono allenatore: Capello lasciò Roma nella già citata fuga a Torino, Zaccheroni lasciò il posto a Mancini. Per i giallorossi cominciò l'annus horribilis dei 4 allenatori: Prandelli, Voeller, Del Neri e Conti,  si avvicendarono alla guida dei capitolini. Da questa sfida a oggi, ci sono stati 32 gare tra Inter e Roma, con 101 gol segnati. 

Altro precedente, stagione 1991/1992, in panchina Ottavio Bianchi da una parte, Suarez dall'altra, dopo le dimissioni di Orrico. Roma ancora scottata dalla sconfitta nella doppia finale di Coppa Uefa dell'anno precedente proprio contro i nerazzurri, Inter che soffriva il dominio milanista targato Gullit-Rijkaard-Van Basten. Uno 0-0 piuttosto positivo per i capitolini, colpiti da numerose assenze e dalla scarsa vena di Voeller. Una traversa colta dall'Inter è l'unico sussulto in casa giallorossa. "Per noi è come una vittoria", dirà un sollevato Bianchi a fine gara. Anche in questo caso i due allenatori in carica non furono riconfermati per la stagione successiva: Bianchi lasciò il posto alla coppia Boskov-Pezzotti, mentre a Suarez venne preferito Bagnoli

 

Maria Piera Carchedi