Vinicio, il manager garbato che affascinò Cragnotti

16/05/2009 alle 05:48.

IL MESSAGGERO (D. MAGLIOCCHETTI) - - Manager serio e capace, dai modi garbati e con un gran fiuto per gli affari. E’ questo il modo più semplice per definire Vinicio Fioranelli, l’italo-svizzero che vuole la Roma a tutti i costi. Uno che difficilmente perde il controllo dei nervi. Almeno fino a qualche giorno fa quando è venuto a conoscenza tramite la “trimestrale”, dei rinnovi di contratto fino al 2013 di Conti e Pradé. Nulla contro le persone in questione, sia ben chiaro, ma è un fatto tecnico che potrebbe creare un piccolo intoppo. Potrebbero esserci dei dubbi, ad esempio, sulla retroattività della data. Non solo. C’è quel passaggio...