Burdisso aspetta fino a domenica Ranieri striglia la squadra

25/08/2010 alle 05:11.

LA REPUBBLICA (F. FERRAZZA) - Intanto ieri, nella giornata di vendita in prelazione dedicata ai vecchi abbonati di sud (sprovvisti di tessera del tifoso), sono stati staccati circa un migliaio di biglietti. Oggi vendita libera (per i possessori della tessera) con circa 5mila tagliandi a disposizione. Si accelerano poi le manovre di mercato. Verrà annunciato oggi l´arrivo in prestito gratuito dal Parma di Paolo Castellini, bresciano classe ‘79, terzino sinistro, un passato nel Betis Siviglia. Si colma così il vuoto alla spalle di Riise. Ranieri avrebbe

Si accelerano poi le manovre di mercato. Verrà annunciato oggi l´arrivo in prestito gratuito dal Parma di Paolo Castellini, bresciano classe ‘79, terzino sinistro, un passato nel Betis Siviglia. Si colma così il vuoto alla spalle di Riise. Ranieri avrebbe preferito Gobbi. In compenso Pradè è riuscito a non spendere un euro. A questo punto nelle prossime ore si tenterà l´impossibile per sbloccare la cessione di Baptista, sempre più sotto pressione e ormai convinto di dover lasciare la capitale. Con i soldi del brasiliano si potrà in extremis ingaggiare Behrami, l´esterno alto che consentirebbe a Ranieri di provare il suo 4-4-2. E Burdisso? Aspetta fino a domenica, poi cercherà un´altra sistemazione. La Roma ha Barzagli come alternativa. 

Il tecnico ha intanto diviso nuovamente il gruppo in due. Per solo differenziato, Julio Sergio lavora in palestra. «Veloci, veloci! Vi nascondete, non vi fate mai vedere!» le urla dell´allenatore si fanno sentire a distanza e, tra gli altri, hanno come bersaglio Vucinic. Il montenegrino non riesce a dimenticare il brutto retropassaggio di San Siro. «Il mio errore ha cambiato le cose, ho fatto una brutta cosa, spero di non ripeterlo più». E sulla stagione alle porte: «Sarà ancora un testa a testa Roma e Inter, dobbiamo cercare di ripetere la bella annata scorsa».