Approvazione del Progetto di Bilancio per l’esercizio chiuso al 30 giugno 2017: risultato economico consolidato negativo per 42 milioni

04/10/2017 alle 20:56.
as-roma-logo-sfondo

Il Consiglio di Amministrazione di A.S. Roma, riunitosi in data odierna, ha approvato il Progetto di bilancio d’esercizio ed il bilancio consolidato relativi all’esercizio chiuso al 30 giugno 2017.

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre approvato la Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari 2016/2017 e la Relazione del Comitato per la remunerazione, queste ultime redatte rispettivamente ai sensi dell’art.123-bis e 123-ter del Testo Unico della Finanza.

Il Progetto di bilancio d’esercizio ed il bilancio consolidato relativi all’esercizio chiuso al 30 giugno 2017, corredato dalle sopracitate relazioni, sarà messo a disposizione del Pubblico presso la sede sociale e pubblicato sul sito internet www.asroma.it e nel sito internet di stoccaggio autorizzato www.1info.it nei termini di legge.

Il Progetto del Bilancio di esercizio sarà sottoposto ad approvazione dell’Assemblea degli Azionisti convocata, in sede ordinaria, presso la sede sociale, per il giorno 26 ottobre 2017, in prima convocazione e, occorrendo, il giorno 27 ottobre 2017, in seconda convocazione.

Nel comunicato il club comunica che: "Il Risultato economico consolidato al 30 giugno 2017 è negativo per 42 milioni di euro, rispetto alla perdita di 14 milioni di euro del precedente esercizio. La flessione registrata, pari a 28 milioni di euro, è dovuta principalmente alla partecipazione alla Uefa Europa League (UEL), rispetto alla più redditizia  (UCL), che ha comportato un impatto negativo pari a 48,8 milioni di euro nei proventi derivanti dalla partecipazione alle competizioni internazionali, parzialmente compensati da una riduzione di circa 10 milioni di euro nel costo del personale. ricavi complessivi consolidati conseguiti nell’esercizio, tenendo conto anche dei proventi generati dalla gestione calciatori, sono pari a 278,4 milioni di euro (311,1 milioni di euro, al 30 giugno 2016). In particolare, includono plusvalenze conseguite nell’ambito dei contratti di cessione di diritti pluriennali (calciatori) per 95,2 milioni di euro (77,5 milioni di euro, al 30 giugno 2016), altri proventi generati dalla gestione calciatori per 8,2 milioni di euro (14,2 milioni di euro, al 30 giugno 2016), e ricavi operativi per 175 milioni di euro (219,4 milioni di euro al 30 giugno 2016), di cui 32,2 milioni di euro derivanti dalla partecipazione alle competizioni internazionali (81 milioni di euro, al 30 giugno 2016). Nell’esercizio si registra altresì una crescita dei costi per Ammortamenti, principalmente riferiti a diritti pluriennali alle prestazioni sportive dei calciatori (55 milioni di euro al 30 giugno 2017, rispetto a 47,6 milioni di euro al 30 giugno 2016), che risentono delle capitalizzazioni di diritti effettuate per gli investimenti operati dalla Società, mentre il Risultato della gestione finanziaria è negativo per 21,3 milioni di euro, rispetto a 18,3 milioni di euro al 30 giugno 2016″.

VAI AL COMUNICATO ORIGINALE

(asroma.com)