Lazio deferita per gli adesivi Curva chiusa: niente slealtà per Lotito

15/11/2017 alle 11:33.
anna-frank-maglia-roma

Per il Procuratore federale Giuseppe Pecoraro, che ieri in conformità con l’articolo 11 ha deferito la Lazio per il comportamento discriminatorio dei suoi tifosi, che hanno introdotto e affisso gli adesivi con l'immagine di Anna Frank, Claudio Lotito non è accusabile di «slealtà sportiva». Una scelta che, in ogni caso, dovrà essere vagliata anche dalla Procura generale del Coni guidata da Enrico Cataldi.
La decisione di Pecoraro ha lasciato perplesso Malagò, infastidito da tutta questa vicenda, soprattutto con chi non ha evitato che si arrivasse a questo punto, spegnendo fin dal principio le velleità di Lotito. Ieri il numero uno del Coni ha però preferito evitare di alimentare ulteriormente la polemica. «Se mi metto a commentare si apre un altro polverone — ha dichiarato —, sicuramente ci saranno delle opinioni diverse su questa sentenza».

(Gasport)