SEMAFORO ROMA - VERDE: Le squalifiche di Piris e Osvaldo. GIALLO: Il doppio giallo. ROSSO: Tutto il resto

30/03/2013 alle 13:02.

Nuovo appuntamento con 3 colori, 1 semaforo, miniguida alla stagione giallorossa che per ogni partita del campionato analizzerà pregi e difetti che si sono manifestati prima

 

 

 

 

 

 

 

 

 

















VERDE:

- Osvaldo e Piris che salteranno il derby per é l'unica buona notizia del pomeriggio palermitano.







 









 





GIALLO:

- Benedetto doppio .





 











 

 

ROSSO:

- Le tabelle per il terzo posto. I sondaggi quasi plebiscitari su Andreazzoli con un futuro alla Ferguson. Le feste di beatificazione con fuochi pirotecnici a Trigoria a metá settimana. La fanfara in serviIo permanente effettivo. Gli special guests - calciatori, staff e dirigenza - alle inaugurazioni dei club. Una squadra presuntuosa che si crede arrivata. Arrivata lo é, ma di cottura. Un meraviglioso avvenire dietro le spalle. L'ennesima occasione sciupata: i soliti difetti, i soliti sospetti.



- Nella bolgia del "Barbera" (6.150 spettatori paganti di cui un decimo giallorossi) la Roma mostra il suo volto peggiore, con un primo tempo inaccettabile e una ripresa appena decorosa, disputata per onor di firma. Quando non fa il é notte fonda. E il fanalino di coda Palermo (3 vittorie in 7 mesi di campionato fino a ieri, a digiuno dal 24 novembre) esce dal suo sepolcro e punisce anche poco chi merita di esser punito.