SEMAFORO ROMA - VERDE: La coppia Castan-Marquinhos - GIALLO: il ritorno al pareggio - ROSSO: Il blackout nel finale di primo tempo, i limiti di molti singoli

20/01/2013 alle 17:48.

Nuovo appuntamento con 3 colori, 1 semaforo, miniguida alla stagione giallorossa che per ogni partita del campionato analizzerà pregi e difetti che si sono manifestati prima, durante

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

















VERDE:

- Da promuovere la coppia difensiva Marquinhos-, soprattutto per meriti del primo, che svetta per distacco come migliore in campo con una mezza dozzina di chiusure determinanti.










 









 





GIALLO:

-
La Roma torna a pareggiare dopo un secolo, ma lo fa proprio quando non serve a molto, se non a scavalcare in classifica il Catania. Se finisse oggi il campionato, i giallorossi sarebbero fuori anche dall'Europa League. Seppur parziale, un bilancio desolante.











 

















ROSSO:

- Mezzora su ritmi elevati in cui meritava anche il raddoppio, poi il black-out con un finale di un primo tempo da incubo e una ripresa con idee troppo confuse nonostante qualche altra buona chance.

Forse hanno pesato i 120 minuti di Firenze, sperando che mercoledi non pesino troppo i 90 di oggi.

- Tachtsidis, Goicoecha, Balzaretti (e in parte Piris e Bradley) mostrano tutti i limiti di qualitá di alcuni interpreti evidentemente sopravvalutati.