VERONA-ROMA: le pagelle. UNDER "Und...er più" 6,5 - NAINGGOLAN "C'era una volta" 6,5

04/02/2018 alle 14:54.
hellas-verona-fc-v-as-roma-serie-a-19

LAROMA24.IT (Mirko Bussi) - La Roma si riaccende. Troppo presto e troppo morbido il Verona per dire se ripartirà la vettura romanista, intanto però la benzina è tornata a scoppiare nel motore giallorosso. Fa tutto, e subito, Under, la fata turchina. è più che sufficiente anche senza parare,  ritrova la sua anima selvaggia.

6,5 - Nei testi federali, con sempre maggior insistenza, si inserisce anche il  nel modulo, per le crescenti competenze di gioco. Si scriverebbe, quindi, 1-. Con lui sarebbe il caso di farlo sul serio, vista la capacità nei posizionamenti preventivi e la letture impeccabile delle situazioni. giocatore.

6 - Un tempo a testa con Kolarov. Solo che a lui spetta il secondo, quello in 10 e con l'aria rarefatta. Sfortunato.

6 - La consistenza degli attaccanti del Verona non lo sazia a sufficienza. Si fermerà in autogrill.

6,5 - Come ma con una confezione migliore: non lascia nulla, però lo fa con anticipi e pulizie che lo rendono più bello.

KOLAROV 6 - Si spende nel primo tempo, senza un gran feeling con . Ripresa in ricognizione.

PELLEGRINI 5 - Rosso a pranzo. Giramenti di testa e pensieri calcistici tormentati.

6 - Lì nel mezzo, a far legna e accatastarla ordinatamente. Qualche errore qua e là, con un paio nelle zone calde, tra l'area di rigore romanista e il finale davanti a Nicolas, ma lascia un buon sapore di Kevin d'annata.

UNDER 6,5 - Tutto e subito: strappa il pallone e silura la porta di Nicolas per lo 0-1. E' la fata turchina a rompere il maleficio che durava da un mese e mezzo. Und...er più. DAL 70' GERSON 6,5 - Domenica aperti. Lavoratore part-time.

6,5 - C'era una volta. Svincolato da catene, salta di qua e di là come istinto gli suggerisce. Oltre a rigonfiare le proprie qualità, dona un compagno a e nuova linfa al pressing. II: il ritorno del selvaggio.

5,5 - Va a vento: quando spira verso la porta del Verona gira, quando il senso è contrario s'arruginisce. DAL 78' SV - Senza voto e neanche troppa ispirazione.

5 - Dà l'idea di aver ripreso possesso del proprio corpo. Scheggia continuamente una rinnovata partecipazione con un crescendo di errori di misura. DAL 89' DEFREL SV - Lavora il pallone che divorerà nel finale.

DI FRANCESCO 6 - Il cambio di modulo gli riconsegna un animalesco e tutela . C'è il rischio, però, che venga assorbito come un cenno di debolezza perché pare arrivato quando le spinte "esterne" sembravano insostenibili più che per autonoma riflessione. La macchina, almeno, si è riaccesa.

@MirkoBussi