DOTTO: "Alla Roma economia totale, magari c'è un'ipotesi di cessione molto forte..." - GRAZIANI: "Gasperini? Non so come ne uscirebbe da questo ambiente"

17/05/2019 alle 17:48.
big-massimo-ascolto-new

La notizia dell'accordo tra la Roma e Gasperini circolata nella ultime ore tiene inevitabilmente banco sulle frequenze dell'etere romano. "La finale di Coppa Italia ha ridimensionato Gasperini: non possiamo definirlo un vincente. Bisogna vedere se in una città come Roma possa dimostrare il contrario" dice Franco Melli, più ottimista invece Fernando Orsi: "Con Gasperini la Roma farebbe veramente una rivoluzione tattica. Lui ha rimesso in piedi Ilicic, e potrebbe riuscirci anche con Pastore". Alessandro Austini invece torna a parlare dell'addio di : "La vicenda è stata gestita male, una scelta coraggiosa che si trasforma in un suicidio. La gestione è condannata da tutti, anche da loro stessi. In questa storia un po’ tutti hanno sbagliato qualcosa. Forse ci sono delle cose che noi non sappiamo, altrimenti è una scelta da pazzi".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Senza fare paragoni, ma con abbiamo avuto il tempo di immagazzinare quella giornata che non avremmo mai voluto vivere, con invece non abbiamo avuto modo e lo stesso vale per lui (GUGLIELMO TIMPANOTele Radio Stereo, 92.)

Più il tempo passa e più si sviluppano riflessioni e sentimenti che esasperano il senso di perdita. E pensare che avevo individuato proprio in il nome su cui rifondare tutta l'impresa Roma: vedevo in lui un condottiero. Evidentemente c’è un’ipotesi di cessione molto forte e forse a fronte di quest’ipotesi c’è necessità di fare un’economia totale, vendendo tutti i giocatori più importanti e rinunciando ai contratti più onerosi (GIANCARLO DOTTOTele Radio Stereo, 92.7)

Dentro la Roma ci sono diverse anime: ci sono dei dirigenti che sono convinti che questa situazione sia estemporanea, destinata ad esaurirsi perché la Roma è più importante di tutto il resto; altri dirigenti che invece non si immaginavano una contestazione del genere e che stanno riflettendo su quanto sta accadendo (ANDREA PUGLIESETele Radio Stereo, 92.7)

Oggi è stata compiuta una piccola impresa: in questi giorni i tifosi della Roma sono uniti e compatti come non lo erano da tanto tempo, ma questa società non ha mai preso in grossa considerazione gli umori e le rimostranze della piazza (GIANLUCA PIACENTINITele Radio Stereo, 92.7)

La contestazione dei tifosi giallorossi all'Eur è sacrosanta ed è il sintomo di un risorgimento romanista, scaturito come elemento ultimo dalla cacciata di , ma covato nel tempo per le tante delusioni subite, per le tante situazioni poco chiare.  La scarsa chiarezza, l'assenza di comunicazione, le scelte strategiche che generano solo critiche, insulti, improperi sono elementi dello stesso problema: questa proprietà è assente, distante e ha delegato a soggetti non in grado di rappresentare al meglio e comprendere ciò che la Roma significa per i suoi tifosi. Siamo ad un punto di non ritorno (CHECCO ODDO CASANOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua...)

si è messo contro tutta la tifoseria giallorossa, ma sembra che non gliene freghi nulla, lui prosegue verso la sua strada. Gasperini? È un grande motivatore, io comunque preferirei che arrivasse Sarri e la società non ha abbandonato totalmente questa pista (LUIGI ESPOSITOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua...)

Non è pensabile che una squadra lasci partire così una bandiera, mi piange il cuore, tuttavia bisogna andare avanti e una società ha il diritto di scegliere e attuare le proprie strategie. Gasperini alla Roma? È bravo, ma dovrebbe fare i conti con l'ambiente e non so come ne uscirà (CICCIO GRAZIANICentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua...)

 


Gasperini? Nessun dubbio su di lui. Anzi in questo momento delicatissimo per la società è difficile trovare di meglio. Credo che rischi più Gasperini a venire alla Roma che il contrario (STEFANO AGRESTI, Radio Radio 104.5 , Radio Radio Lo Sport)

Non so se Gasperini possa essere la scelta giusta, sicuramente è bravo ma non so se sia adatto alla piazza. Una cosa è certa: se la Roma prede Gasperini è perché vuole costruire una buona squadra spendendo poco. ? Credo che abbia chiuso con questa società (FURIO FOCOLARI, Radio Radio 104.5 , Radio Radio Lo Sport)

Sono dubbioso su Gasperini. Secondo me potrebbe rivelarsi una scelta sbagliata, quello di Roma è un ambiente troppo particolare, avrebbe intorno 30 giornalisti al giorno e lui è molto suscettibile. Non credo poi che gli allestiranno uno squadrone (FRANCO MELLIRadio Radio 104.5 , Radio Radio Lo Sport)

Gasperini sa di correre un rischio grosso venendo a Roma. È un allenatore che ha bisogno di una società alle spalle e non so se qui la troverebbe (ALESSANDRO VOCALELLI, Radio Radio 104.5 , Radio Radio Lo Sport)

Non c'è solo la a protestare contro la società, ma anche padri di famiglia, bambini e persone che in curva non vanno abitualmente (GIANLUCA LENGUARadio Radio 104.5 , Radio Radio Lo Sport)

Contestazione sacrosanta dei tifosi all'Eur, ma sullo striscione "No allo stadio" non sono d'accordo: lo stadio sarebbe un segnale di crescita importantissimo per la nostra Roma. Non sono soddisfatto di come stia gestendo la società né degli input che dà che mi sembrano incomprensibili (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo, 92.7)


Gasperini è senza dubbio un bravo allenatore, su questo non c’è da discutere (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

La finale di Coppa Italia ha ridimensionato Gasperini: non possiamo definirlo un vincente. Bisogna vedere se in una città come Roma possa dimostrare il contrario (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Gasperini alla Roma? In difesa dovrebbe tenere solo , lui ha bisogno di giocatori rapidi. Anche con Gasp serviranno investimenti (ROBERTO RENGA, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Gasperini parla con i fatti, è uno degli allenatori migliori. E’ pronto per affrontare ogni ostacolo, ma troverei curioso se si trasferisse alla Roma, io penso rimanga all’Atalanta (XAVIER JACOBELLI, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

ha detto quelle cose perché è a fine contratto. Uno dei motivi del successo del calcio inglese è anche che hanno sempre cercato di salvaguardare la storia, le bandiere dei loro club (PIERO TORRITele Radio Stereo, 92.7)

Gasperini sarà l’allenatore della Roma fino al 2022 con pieni poteri. Farà una rivoluzione (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Con Gasperini la Roma farebbe veramente una rivoluzione tattica. Lui ha rimesso in piedi Ilicic, e potrebbe riuscirci anche con Pastore (NANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Le voci di mercato su Petrachi e Gasperini minano la regolarità del finale di campionato perché Atalanta e Torino sono in lotta con la Roma per l’Europa. -Roma? 1 (MARIO MATTIOLI, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

La vicenda è stata gestita male, una scelta coraggiosa che si trasforma in un suicidio. La gestione è condannata da tutti, anche da loro stessi. In questa storia un po’ tutti hanno sbagliato qualcosa. Forse ci sono delle cose che noi non sappiamo, altrimenti è una scelta da pazzi (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)