STOPPINI: "Nainggolan in Cina, affare bloccato ma ancora in piedi" - BALZANI, FOCOLARI: "Una follia" - VOCALELLI: "Questo è psico-mercato"

15/01/2018 alle 15:18.
massimo-ascolto-new

Roma e di nuovo nell'occhio del ciclone. Dopo il video di Capodanno e l'esclusione per l'Atalanta, il giorno della ripresa dei lavori a Trigoria si apre con la possibile partenza del centrocampista belga. La 'Gazzetta dello Sport' riporta la notizia di una trattativa avanzata con il Guangzhou di Cannavaro, bloccata solo dal problema della 'luxury tax' cinese. Notizia accolta ovviamente in modo negativo da tutte le parti. "L'affare è bloccato ma può essere rimesso in piedi", sostiene Davide Stoppini. "Cederlo a 50 milioni è un delitto, non facciamo lo stesso giochino fatto con ", la stroncatura di Francesco Balzani. "Una follia, così si getta la spugna", ribadisce Furio Focolari.

La critica punta il mirino sul "cambio di strategia della Roma", come lo definisce Alessando Vocalelli: "Si va a vendere il miglior giocatore a gennaio, questo è psico-mercato". "Lo vedete che questi non hanno proprio in testa il concetto di vittoria?", ribatte Antonio Felici.

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

  • in Cina? C’è stato venerdì scorso un incontro tra tutte le parti interessate, che era stato pianificato per chiudere un affare che andava avanti da almeno un paio di mesi, ben prima del video di Capodanno. Nelle idee di tutti doveva essere l’incontro finale, la trattativa era stata definita per 50 milioni e un ingaggio faraonico, superiore ai 12 milioni a stagione. Poi c’è stato un intoppo per la ‘luxury tax’ cinese, ma stanno studiano un modo per aggirarla momentaneamente. E’ un intoppo che mi hanno definito non banale ma che non compromette definitivamente l’affare. è stato convinto direttamente da Cannavaro e la Roma ha dato l’ok, è un problema che deve risolvere il Guangzhou: è un’operazione che può essere rimessa in piedi. La cosa più sorprendente non è il sì della Roma, ma quello del giocatore. Cederlo a metà stagione sarebbe una follia sportiva, forse il vertice di Londra ha fatto capire che servono innesti importanti e per questo sarà necessario un sacrificio importante. La situazione si risolverà entro questa settimana, non si andrà molto per le lunghe: o si va avanti o la trattativa si blocca qui (DAVIDE STOPPINI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • La campagna anti-? E’ successo lo stesso con Lamela, Osvaldo, Marquinho, , e via dicendo. Una strategia abbastanza sgamata, ce ne siamo accorti subito. La Roma l’ha già venduto in autunno, poi lasciamo stare la luxury tax e il fatto che il giocatore non è convinto... A 50 milioni è un delitto cedere : che facciamo, lo stesso giochino di ? (FRANCESCO BALZANI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)
  • Cedere a gennaio è una follia, se lo dai via la te la scordi. E’ come un pugile che getta la spugna all’undicesima ripresa, che messaggio si manda alla squadra? E’ un’operazione che non si può e non si deve fare (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Mi colpisce il cambio di rotta della Roma: per la prima volta si rinuncia all’obiettivo sportivo per l’obiettivo economico, si priverebbe del suo giocatore migliore a gennaio, nonostante sia in corsa per la . Senza di lui perderebbe il 20-30% di chance per il quarto posto. Evidentemente le cose sono messe male. Ma in che mani siamo? Monchi passerebbe alla storia per quello che ha venduto e … Questo è psico-mercato (ALESSANDRO VOCALELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Cedere un giocatore di questo valore è difficile e io non lo cederei mai. non ha mai chiesto la cessione e si trova bene a Roma, mantenendo un livello di rendimento altissimo. Secondo me la Roma ha altri giocatori con cui fare plusvalenze e un club come la Roma può pensare di tenere fino alla fine della sua carriera (ALESSIO NARDO, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • C’è un ottavo con lo Shakhtar Donetsk dove la Roma parte favorita: perché togliere l’ambizione di andare avanti? E’ più facile che i soldi della entrino con che senza di lui. Se Monchi e sono convinti di avere una squadra più forte senza di lui… Ma sono 50 milioni da reinvestire o per pagare i buffi? Chi ha in mano Monchi per volersi privare di ? (SANDRO , Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • ? Non credo che con il video di Capodanno sia cambiato qualcosa. A fronte di offerte importanti questo però avrebbe potuto far cambiare la valutazione della società, anche perché ha 30 anni. In più se cedi ora devi comprare uno, se non due, giocatori al suo posto (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • 50 milioni sono tanti soldi. E il di quest’anno non li vale, è sulla via di Damasco. Già che lo chiamano in Cina… E se ha già dato l’ok mentalmente è già perso. Evidentemente dalla riunione di Londra i dirigenti sono rientrati con le orecchie abbassate (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Non c’è nulla di sorprendente, considerando cosa ha fatto finora la Roma americana, cambia solo il periodo. La Roma non ha mai dato la priorità al risultato sportivo, da Lamela in poi. La Roma ha dei costi di gestione pazzeschi, si indebita ogni stagione e non ci mette mai una lira. Alla Roma farebbe comodo il fatto che forse si è un po’ stancato delle regole. Almeno prima, anche se una volta ogni morte di Papa, si vinceva… (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • ? Lo sparito ormai è noto, la novità è che ti privi del tuo giocatore migliore a gennaio. Vuol dire che non hai proprio in testa il concetto di vittoria. Se parte lui, dove lo trovi un giocatore del suo livello a 4 soldi? Ti puoi anche mettere in tasca 50 milioni, ma poi? Lo vedete che a questi di vincere non gliene può fregare di meno? (ANTONIO FELICI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)
  • Quel che è certo è che la Roma non ha la disponibilità economica per investire sul mercato. La situazione di sembra in evoluzione, cederlo sarebbe una decisione clamorosa ma non mi sembra ci siano freni, da nessuna parte (STEFANO AGRESTI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Il grande ‘vertice di Yalta’ ha prodotto insulti dei tifosi, la possibile cessione di un nuovo big ed è partita una campagna contro . Ho paura per il prossimo incontro… (JONATHAN CALO’, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

_ _ _

  • Sono convinto che la Roma non muoverà verso la Cina: sarebbe una delle decisioni più impopolari possibili. Se penso ad una cessione, di certo non penserei a . Il calcio deve andare oltre le cifre, ma non ci sono certezze soprattutto se si parla di club cinesi (AUGUSTO CIARDI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • è avviato verso i 30 anni e ha condotto una vita sopra le righe: credo sia l'ultima occasione per cederlo. Non posso vedere che da numero uno sia passato ad essere un giocatore normale, con questo modulo il belga è normalizzato, ma dico a :  inventa qualcosa no?! Il belga, se continua così, va verso un tunnel di non ritorno (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • in Cina? Mi sembra una cosa buttata lì, eccessiva soprattutto per la tempistica non ideale. Il belga ha avuto occasioni migliori per andare via. Se la Roma non centra l'obiettivo a fine stagione certo è che sarà in discussione anche la panchina di (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • Per scelta a giugno la Roma cambierà molto. Bisogna capire cos’è che causa il deterioramento a Trigoria: perché ciò che va bene per 3 mesi poi diventa mondezza per il resto della stagione? Se pensiamo che spostando in avanti si risolvono i problemi ci stiamo illudendo di nuovo (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Ove avesse notizie o conferme di non andare al Mondiale in Russia, potrebbe andare in Cina a trascorrere i prossimi sei mesi. La Roma è costretta a vendere qualche pezzo importante, ma una grande società non dovrebbe avere questi problemi (MARIO MATTIOLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • -Roma? Lo stato d'animo di avvio è lo stesso, ma la Roma deve riscattare la partita d'andata nel risultato più che nella prestazione e di solito contro le grandi squadre fa grandi partite, anche se la formazione di mi sembra più squadra in questo momento. I giallorossi devono ancora risolvere gli interrogativi sulla fascia destra (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • Quello che non mi sta convincendo di è l’ostinazione a partire sempre col , salvo passare al 4-2-4 quando le cose vanno male. Allegri si è inventato di tutto alla (GABRIELE ZIANTONI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Mi sembra più in difficoltà la Roma rispetto all' perché viene da una sconfitta clamorosa in casa nell'ultimo turno. A questo si aggiunge un interrogativo: come sono tornati i giocatori dalla vacanze? (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • Il mister non è rimasto contento del precampionato della Roma (GIOVANNI PARISI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)
  • Non so se accetterebbe mai di trasferirsi in Cina: mi sembra una situazione un po' forzata. La Roma è nel momento in cui deve reagire: lo scontro diretto contro l' è fondamentale. Pellegrini a centrocampo per ? E' un cambio che ci può stare per dare freschezza: alla Roma ora in mezzo al campo manca qualità (FERNANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • La trattativa per è congelata perché non tornano le cifre: la Roma tratta solo dai 50 milioni in su, l’Evergrande è rimasto intorno ai 40. La disponibilità ad ascoltare c’è ma dire che il belga ha già detto sì è esagerato (ELEONORA TROTTA, Tele Radio Stereo, 92.7)