DI GIOVAMBATTISTA: "Roma irriconoscibile" - TORRI: "Di Francesco pensi a un cambio di modulo"

31/12/2017 alle 17:17.
massimo-ascolto-new

Il 2017 si chiude con l'amaro in bocca per la Roma. Il pari con il è l'ultimo atto di un mese non all'altezza delle aspettative. Altri punti lasciati per strada e e aumentano il distacco. "Si fa complicata ma è prematuro buttare via tutto", l'ottimismo di Jacopo Palizzi. "Una Roma irriconoscibile", secondo Ilario Di Giovambattista. "Ragionerei su un modulo diverso", il consiglio di Piero .

Non c'è stata l'attesa riscossa per Patrik Schick. "Ora va messo da parte e fatto giocare quando sarà pronto", commenta Roberto Renga.

______

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto"rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

  • Il si deve giocare la Coppa Italia, la affronterà il in campionato ed è per questo che la Roma doveva asfaltare il : i giallorossi non hanno altri impegni dopo il match con l’Atalanta e questa partita non si poteva sbagliare (MASSIMO RUGGERI, Tele Radio Stereo, 92.7, La Signora in Giallorosso)
  • 10 giorni, dal 20 al 30 dicembre. Sono stati come la settimana di marzo della scorsa stagione, con la Roma che perse tutto. Non mi permetto di dare consigli a , ma ragionerei sulla possibilità di mettere in campo la Roma in maniera diversa, non solo pensando al 4-2-4 (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Dal 2017 mi prendo di buono il gruppo che si è creato attorno, finora ha fatto un ottimo lavoro. Tra i buoni propositi del 2018, vorrei vedere una Roma feroce (GABRIELE ZIANTONI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Lazio e Roma fanno la corsa al terzo e quarto posto, dopo i risultati di ieri le gerarchie sono chiare. e lottano per lo scudetto mentre le romane e l’ si giocano la . Ieri il Var ha reso giustizia a quelle squadre che altrimenti avrebbero subito un’ingiustizia: non ci si deve arrabbiare se è stata applicata, bisogna farlo quando viene applicata male (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Il calcio è servito)
  • Bisogna intervenire sul mercato per poter essere sicuri di qualificarsi alla , arrivare tra le prime quattro è fondamentale (FILIPPO BIAFORATele Radio Stereo, 92.7, La Signora in Giallorosso)
  • La Roma si sta inguaiando, non la riconosco più (ILARIO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Il calcio è servito)
  • Schick in questo momento va messo da una parte e va fatto riposare. Al ragazzo va detto: “Cresci con serenità, quando sarai pronto giocherai” (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Il calcio è servito)
  • Non è assolutamente finito nulla. Certo, ora si fa complicata ma buttare via tutta rischia di essere prematuro. Obiettivamente nessuno dava la Roma in corsa per lo scudetto a inizio anno (JACOPO PALIZZI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Schick non è ancora pronto per prendersi la Roma sulle spalle, mi pare evidente, è un grande giocatore ma non è ancora pronto. Ma dire che i problemi della Roma sono tutti causati dal mancato rendimento del ceco mi sembra un’esagerazione (STEFANO AGRESTIRadio Radio, 104.5, Il calcio è servito)