Morabito, se questo è un agente Fifa

15/07/2011 alle 13:55.

LAROMA24.IT (Tiziano Riccardi) - Che non fosse un tifoso della Roma lo si sapeva da tempo, ma, certo, che potesse arrivare a toccare certe vette era difficile da immaginare.

La storia è agli atti. Il presente è su . Già, perché andando a leggere i pensieri del tizio in questione sul social network, si rimane di stucco. Succede questo: il Morabito, in data 13 luglio (alle ore 14.21), pubblica una frase sulla bacheca - pubblica - di un amico, Andrea Colacione (l'ex opinionista di Teleroma56 e grande conoscitore di calcio internazionale): "Caro Andrea - si legge nel topic - puoi chiedere al tuo amico Walter (, ndr) come si fa a passare da Buffon, Viviano, Stekelenburg a Kameni? Complimenti, sta mettendo su una bella squadra per retrocedere". Una provocazione bella e buona, che scatena qualche, inevitabile, reazione. Ma lui non si lascia intimidire: "Alla Lazio c'era quasi riuscito (, ndr) con Keller, Artipoli, Bonetto e Vignaroli", dice riferendosi al suo auspicio: di vedere la Roma "retrocedere". E ancora: "Per me quello della Lazio è stupefacente (il mercato, ndr). Scusa la mia ironia, ma sono leggermente indignato (leggermente indignato?, ndr) contro i giornalai e pennivendoli dell'etere romano che stanno esaltando il mercato dei giallorossi. Un mercato a dir poco imbarazzante e scarso".

Tra un "vaffa", qualche errore di ortografia ("Ho portato ha Roma"), minacce di querela e altre offese varie in ordine sparso, con le sue parole conferma che l'affare Stankovic-Roma andò in fumo perché ci mise lo zampino: "Con i romanisti io mi ci diverto. Sai, da Stankovic in avanti...". Ce n'è per tutti, anche per Dino Viola, indimenticato presidente giallorosso: "Viola, oltre ad aver corrotto l'arbitro di Roma-Dundee, Vautrout, ha pagato 600 milioni a Crociani e Trinca per non retrocedere". Di episodi passati ne anche altri: "A voi è la storia che vi condanna: Paparelli, squalifiche in campo europeo, zero titoli in Europa, Rolex regalati agli arbitri e adesso escono pure le telefonate del vostro grande , Pupo Baldini, che chiamava Mazzini "amore"".

C'è spazio per una battuta spassosissima: "SMS di a Kameni: "Annamo a retrocede"". L'eleganza, nemmeno, è il suo forte: "Ce pensa Dijbril, altro che laser. Attenti al bananone". Gli acquisti della Roma non lo entusiasmano per la loro statura: "Tiette Lamela e Bojan, alti due cazzi e mezzi". Il discorso tira in ballo anche personaggi del mondo della comunicazione romana: "Continuate a leggere ed ascoltare Mangiante, Fotia, Leggeri. Dai, che Burdisso l'ha già detto: "Vincerete il tricolor". Ne riparliamo ad ottobre. Vi state facendo prendere per il culo dagli americani e neanche ve ne siete accorti. Da Guardiola e a Luis Enrique e De La Pena. Da Buffon a Kameni. Da Pastore a Lamela. Da Neymar a Bojan. Contenti voi, io faccio il tifo per . Speriamo che fa il miracolo".



un altro episodio di mercato ai tempi di alla Lazio: "Quando gli abbiamo portato Cavani ci ha detto che era meglio Makinwa. Buona Serie B". Se non lo può vedere, lo stesso vale per Baldini: "Baldini, dopo la Roma, ha fatto il segretario di Capello. Al Real comandava Mijatovic. ha lasciato 61 giocatori sotto contratto a Palermo e non è lui che ha portato Pastore, ma Zamparini". Ne racconta un'altra, sempre a proposito degli uomini mercato di Trigoria: "Hanno chiamato il Tolosa per un calciatore che fa parte del nostro gruppo. Hanno chiesto il prezzo, alla risposta 8 milioni, ha chiesto se potevano scambiare qualcuno dei loro perché 8 milioni era un prezzo troppo elevato. Pensa un po' come stanno". La discussione ha generato 478 commenti. Se questo è un agente Fifa...

Tiziano Riccardi