Tesoro Tess: "Ai club 500 milioni in più: investiteli per nuovi stadi"

14/10/2018 alle 07:59.
davide-tesoro-tess-sky-italia

Nuove piattaforme digitali: calcio e sport proiettati verso il futuro, ma mentre si evolve la tecnologia e aumentano gli incassi per i diritti tv parallelamente non cresce il modello manageriale italiano che nel calcio mostra i suoi limiti. Su questo hanno concordato i rappresentanti dei maggiori New Media riuniti al Festival dello Sport per parlare sul tema “Storia di una svolta, riflettori sul futuro”, coordinati nel dibattito dal nostro Marco Iaria, (...). Si è parlato di modalità di fruizione, ma è emerso anche in maniera chiara l’inadeguatezza nelle risposte del mondo del calcio italiano. «Fra Serie A e in questa stagione ai club sono arrivati circa 500 milioni in più di euro di nostri investimenti, mi auguro che non vengano spesi solo in giocatori, come fatto finora, ma anche in stadi», ha detto Davide Tesoro Tess, vicepresidente esecutivo di SkyItalia , responsabile strategie e sviluppo nuovi business. Ancora più duro Marco Giordani, a.d. di RTI-Mediaset che (...) ha sottolineato: «Il sistema non ha aiutato, penso alla pirateria, e il giocattolo calcio rischia di rompersi. Per questo ci siamo tirati fuori dal bando per i diritti. Una scelta ponderata già dal 2015. Del resto basta vedere il ‘pre’ di una partita di Premier o di Liga per notare le notevoli differenze col prodotto italiano, per nulla curato». (...). Riflettori puntati anche su Dazn , la piattaforma web sbarcata da poco in Italia. «Vogliamo rendere più democratico l’accesso ai contenuti sportivi offrendo i nostri servizi in streaming su qualsiasi dispositivo connesso. E investiremo in nostre produzioni, con contenuti speciali costruiti apposta per i giovani», ha dichiarato Veronica Diquattro, vicepresidente esecutivo di Dazn Italia. (...).

(gasport)