Il Marsiglia non molla Strootman. In arrivo l’offerta francese

26/08/2018 alle 08:00.
8377079_small

LA REPUBBLICA (F. FERRAZZA) - «Abbiamo ottenuto dall’Uefa la riduzione della in appello, quindi i tifosi potranno seguire la prima trasferta europea della Roma». È Mauro ad annunciare la novità: i romanisti potranno partire per seguire e compagni in , lontano dall’Olimpico. In primo grado l’Uefa aveva deciso la per un turno, con la seconda trasferta sospesa condizionalmente, a seguito degli incidenti all’esterno dello stadio di Liverpool, con un tifoso dei Reds finito in coma. Resta la sospensione condizionale, ma dalla capitale si potrà partire. Graziati in Europa, da domani sera – quando all’Olimpico si giocherà la prima casalinga contro l’Atalanta (ore 20,30 diretta Sky) – i tifosi giallorossi troveranno in curva i due palchetti montati per agevolare il coordinamento del tifo, senza prendere le multe che arrivavano la scorsa stagione perché dovevano arrampicarsi sulle balaustre. «Questa soluzione consentirà, in totale sicurezza, di poter far tifare i gruppi senza poi avere la conseguenza delle sanzioni amministrative – continua il a Roma Radio per accederci sarà sufficiente avere il titolo di accesso, con l’unico accorgimento, per motivi di sicurezza, sarà quello di comunicare in anticipo il nome delle due persone che ci saliranno, ma nulla più di questo». Gli ultras della Sud si riservano di vedere come funzionerà l’accesso ai palchetti domani sera, prima di decidere se utilizzarli o meno.

intanto continua a preparare la gara contro l’Atalanta, sul campo, avendo in testa un centrocampo ben preciso: Cristante, Nzonzi, Pellegrini, il terzetto che vorrebbe, quello “tipo” al quale affidarsi, senza però poterlo fare nell’immediato. Nzonzi ancora non è al meglio atleticamente e Pastore ha bisogno di giocare con continuità per trovare la sua dimensione. Ma dal punto di vista del dinamismo, l’argentino non gli sta garantendo ciò di cui la squadra avrebbe bisogno, soprattutto contro i bergamaschi. Continua incessante il pressing del Marsiglia su , con che vorrebbe a tutti i costi tornare a lavorare col suo pupillo. Da Trigoria sono fermi nel chiedere non meno di 30 milioni, con il club francese che nelle prossime ore farà la sua offerta ufficiale.