Roma e Napoli, filosofie diverse

03/03/2018 alle 09:31.
torino-fc-v-as-roma-serie-a-34

Esattamente quattro anni fa, era il 9 marzo del 2014,  e Roma si affrontavano al San Paolo, nella notte che tutti i romanisti ricordano per il primo infortunio di Kevin . Considerando titolari e subentrati, nel  c’erano 8 giocatori (Reina, Maggio, Albiol, Ghoulam, Callejon, Hamsik, Insigne e Mertens) che ancora oggi fanno parte della rosa; nella Roma solo tre e cioè  e . Tutte e due hanno cambiato gli allenatori – Benitez e  sono distanti anni luce ormai -, ma il  è riuscito a mantenere una continuità di squadra che invece a Trigoria non c’è mai stata. [..] La forza del  di Sarri, nasce dal lungo ritiro estivo, tre settimane in montagna che hanno fatto dire a giocatori tipo Mertens che mai in carriera aveva lavorato così. Per il tecnico del  la preparazione vecchia maniera è un mantra, mentre la Roma ha fatto scelte diverse: a Pinzolo quest’anno è stata una settimana scarsa e poi è volata in tournée negli Stati Uniti, ma dal prossimo luglio qualcosa cambierà. Perché Di Francesco, pur non essendo integralista come Sarri e sapendo bene che con una proprietà americana in qualcosa deve scendere a compromessi, lavorerà tra i monti almeno quindici giorni, considerando anche che la Roma avrà tanti big non impegnati al Mondiale. [..] Il  ha pagato dazio nelle coppe, mentre la Roma può ancora giocarsi la possibilità di andare ai quarti di , ma la scelta di fare poco in campionato sta pagando. Sarri ha le sue certezze e su quelle sta costruendo la corsa al titolo. Corsa che la Roma stasera vuole frenare, dopo che negli ultimi anni è stata lei l’anti-, pur senza mai essere a marzo davanti ai bianconeri come invece sta facendo il . [..]

(gasport)