Dal club fino a Di Francesco. A Roma tutti sotto accusa

30/01/2018 alle 08:34.
uc-sampdoria-v-as-roma-serie-a-45

Dalla ai bar, passando per radio e social network. Il giorno dopo la sconfitta in casa con la Sampdoria, la Roma giallorossa è una polveriera. È come se la contestazione, all’interno dello stadio avesse rotto gli argini e sulla barca in tempesta fossero saliti tutti. , ovviamente comandante, ma anche , Monchi, i giocatori e . Per qualcuno persino : «L’unico che con un paio di parole potrebbe sistemare tutto». (..)  Neppure la probabile permanenza di , notizia che si diffonde nel tardo pomeriggio, serve a placare gli animi e basta dare un’occhiata ai social del club giallorosso per accorgersene. (..) I tifosi se la prendono con « che non corre più», e Kolarov che si sono permessi di rispondere a chi fischiava e contestava”, « che non è venuto sotto la curva» e persino «, che da infortunato è andato alle Maldive». (..)  E nel clima del «è tutto da buttare» non si salvano neppure direttore sportivo e allenatore. Il primo viene accusato di essere «il braccio armato di , qui se vende e no se gana», il secondo, a cui pure tanti riconoscono amore per la Roma e coerenza, viene accusato di essere in totale confusione. (..)

(gasport)