Roma, De Rossi si riprende il timone

14/12/2017 alle 07:01.
preview-2

LEGGO (F. BALZANI) -   torna al centro anche in campionato e prepara il riscatto a quasi 20 giorni dal rosso per la manata a Lapadula in . Per quel gesto il capitano romanista si beccò due giornate di , una in più rispetto a quella comminata ieri dal giudice sportivo a Immobile. Giudice che, per mettere una toppa al caotico arbitraggio di Giacomelli, ha introdotto il concetto del colpo di striscio per alleviare la pena al centravanti laziale. Una differenza di trattamento che ha sorpreso e amareggiato la Roma e il giocatore. Ora però c'è da pensare al Cagliari e alla rincorsa all' di in vetta alla classifica per provare a vincere quello scudetto che insegue dal 2002 dopo aver collezionato le bellezza di 8 secondi posti.

«Spero di vincerlo il prima possibile, se vedessi che non ci fosse proprio possibilità avrei già smesso e sarei a fare un'altra esperienza», ha dichiarato prima della partita col Qarabag. Proprio contro gli azeri Daniele ha raggiunto un record: nessun giocatore della storia romanista aveva ottenuto il pass per gli ottavi di per la 6ª volta. E a fine febbraio si ritroverà contro proprio quello Shakhtar che eliminò la Roma nel 2011 e che gli portò una di per la gomitata a Srna. Il capitano è quindi pronto a riprendersi fascia e regia al posto di un deludente Gonalons. La differenza tra i due anche in termini di numeri è evidente: 7 i gol incassati in 14 partite col centrocampista di Ostia, 10 in nove col francese. Anche le statistiche individuali rispetto alla media della serie A incoronano : palle recuperate (6,2 contro 4,57), passaggi positivi (50,2 contro 30,28) e lanci (9,3 contro 3,16).

Il numero 16 riprenderà il timone e difficilmente lo lascerà negli ultimi tre impegni di campionato del 2017 (Cagliari, e ) anche perché senza il sarà meno invasivo. Gonalons giocherà in coppa Italia col Torino, poi non è escluso che possa fare ritorno al Lione anche perché Monchi ha messo nel mirino Badelj, in scadenza con la . Più equilibrio con quindi anche se a mancare sono soprattutto i numeri dell'attacco. Per curare l'apatia da gol è orientato a schierare dal 1' sia sia Schick in un tridente completato da . Il tecnico li ha provati ieri tutti e tre insieme e a centrocampo con il rientrante , e Pellegrini perché ha fatto individuale programmato. In difesa, a destra, prenderà il posto di e giocherà la sua 199ª gara in giallorosso.