Pjanic? No, Pirljanic: crea gioco, dribbla e supera De Rossi

24/12/2017 alle 07:38.
pjanic-juve

si prende la scena di fronte agli ex compagni della Roma. Schierato da Allegri come regista «alla Pirlo», non si scompone quando viene pressato, lascia che gli avversari lo attacchino, li supera e dà l’avvio alla manovra in velocità, sempre in verticale. E per sostenerlo Allegri ha messo al suo fianco Matuidi e Khedira, giocatori di corsa e di sostanza per occupare gli spazi in fase di non possesso e ripartire.

è sempre nel cuore della partita, lo testimoniano i 73 tocchi. La Roma, invece, non ha un giocatore simile al centro delle operazioni. è più lento e macchinoso e il pallone non sempre gira con la necessaria rapidità. Inoltre il terzetto della in mezzo al campo sovrasta, perlomeno per un’ora di gioco, quello della Roma.

(gasport)