Missiroli sulla Roma che non VAR

31/12/2017 alle 09:14.
varese-sassuolo-serie-b

(..)  Nelle ultime sei partite di campionato (senza dimenticare l’eliminazione di Coppa Italia, in casa con il Torino) la Roma ne ha vinte solo due, di cui una al 94’e l’altra giocando praticamente tutta la gara con un uomo in più Insomma, se non è crisi siamo lì. Anche perché il pareggio di ieri con il  non solo è giusto, ma sembra una prima sentenza nella corsa-scudetto. Questa Roma qui non solo fa fatica a segnare, ma ieri ha anche prodotto meno del solito. E in queste condizioni tenere il ritmo delle prime è durissima. (..)  A conti fatti il pareggio del è meritato. E porta la firma di Missiroli, in un romanzo neroverde – quello di – che sembra senza fine. Missiroli, infatti, è l’uomo che lo ha portato in paradiso nel 2013  ed è l’uomo che da ieri lo ha anche trascinato dritto dritto dentro la crisi giallorossa. (..) Politano è stato spesso velenoso (bravo al 10’), Ragusa al 13’ della ripresa si è costruito e ha sprecato la palla del pari e Acerbi ha messo paura a tutti di testa. Prima del pari, un tiro di a girare ha sfiorato il palo. Poi è arrivato Missiroli di testa sull’ennesimo imbarazzo di Juan Jesus. E lì Iachini si è preso quanto costruito prima.

(gasport)